Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

Implicazioni per la concorrenza dovute all'introduzione di tecnologie digitali

La DG IV della Commissione europea ha pubblicato un invito a presentare offerte per la prestazione di servizi relativi alla valutazione delle implicazioni per la concorrenza, sui mercati dei media e multimediali, dovute all'introduzione delle tecnologie digitali.

I servizi da prestare sono divisi in due lotti:

- A. valutazione tecnica delle implicazioni per la concorrenza delle specifiche tecniche dei set-top-box digitali (convertitore e decodificatore in un unico apparecchio);
- B. prestazione di assistenza tecnica, giuridica e/o economica nella valutazione dell'impatto delle tecnologie digitali sui mercati dei media e del multimedia.

Per il primo lotto è necessaria esperienza nei settori dei set-top-box digitali, delle tecnologie di diffusione digitali e dei sistemi digitali di accesso condizionato. Tale lotto riguarderà principalmente la valutazione sia delle apparecchiature di ricezione, diverse dagli apparecchi televisivi, utilizzate per consentire la visualizzazione dei servizi digitali e l'interazione con essi, sia delle specifiche tecniche necessarie a tal fine.

Ciò comporterà, in particolare, una descrizione esauriente dei vari elementi compresi nei set-top-box digitali e del loro scopo, nonché un'analisi approfondita delle implicazioni delle specifiche tecniche del set-top-box digitale in merito alla sua fabbricazione, incorporazione in un'apparecchiatura di ricezione/visualizzazione ed utilizzazione da parte di organismi di radiodiffusione diversi dall'operatore del sistema di accesso condizionato, per il cui utilizzo è previsto il set-top-box.

Il secondo lotto richiede esperienza giuridica e/o economica nel settore delle regole di concorrenza nonché, preferibilmente, nel settore dei media. Tale lotto riguarderà principalmente la prestazione di assistenza tecnica giuridica e/o economica nell'ambito della valutazione delle implicazioni, a livello di concorrenza, dovute all'introduzione delle tecnologie digitali nei settori dei media e multimediali e, in particolare, dei set-top-box digitali, per la politica e le attività della Commissione in merito alla gestione delle pratiche ai sensi degli articoli 85 e 86 del Trattato CE.

Il primo lotto verrà realizzato principalmente nella sede del contraente, ma è previsto un feedback costante con i servizi competenti della Commissione. Il secondo lotto verrà realizzato da un esperto interno che dovrà lavorare a Bruxelles, in seno all'Unità Mezzi di comunicazione della DG IV. Possono essere presentate offerte per entrambi i lotti o per uno di essi separatamente.

Informazioni correlate