Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

La Commissione conferma l'impegno per gli obiettivi ambientali

Jacques Santer, Presidente della Commissione e Ritt Bjerregaard, Commissario per l'ambiente hanno confermato l'impegno della Commissione volto al raggiungimento degli obiettivi ambientali, promettendo di dare nuovo slancio all'integrazione degli obiettivi europei per l'ambient...
Jacques Santer, Presidente della Commissione e Ritt Bjerregaard, Commissario per l'ambiente hanno confermato l'impegno della Commissione volto al raggiungimento degli obiettivi ambientali, promettendo di dare nuovo slancio all'integrazione degli obiettivi europei per l'ambiente con obiettivi sociali ed economici. I commissari si sono espressi in occasione di un incontro sulla giornata mondiale per l'ambiente - il 5 giugno - tenutosi per lanciare il nuovo Forum verde europeo, un ente indipendente istituito per consigliare la Commissione in merito alle politiche e alle iniziative ambientali.

Il Presidente Santer ha ripetuto il desiderio della Commissione di rafforzare il capitolo "ambiente" nel Trattato dell'Unione europea ed ha invitato i Capi di stato e di governo a lavorare in questa direzione durante il Consiglio europeo di Amsterdam. Lo sviluppo sostenibile, ha detto, deve essere uno dei principali obiettivi dell'Unione. Ha anche richiesto di concertare l'azione a livello mondiale negli incontri internazionali che si terranno nei prossimi mesi. Occorrerà agire concretamente su un numero limitato di priorità, ha affermato, e l'Unione europea dovrà assumersi il ruolo di motore.

Il Commissario Bjerregaard ha annunciato che la Commissione proporrà a breve un nuovo quadro di misure concrete tese a tutelare l'ambiente europeo e si muoverà nella direzione dello sviluppo sostenibile nel prossimo secolo, incentrandosi su:

- integrare le politiche ambientali in altri settori della politica;
- sottolineare e costruire i legami tra la tutela ambientale e l'occupazione;
- fornire assistenza ai Paesi dell'Europa centrale ed orientale - futuri Stati membri dell'Unione - affinché migliorino il proprio ambiente;
- garantire un'attuazione completa ed uniforme della legislazione ambientale in tutta l'Unione.


Fonte: Commissione europea, Servizio del portavoce

Informazioni correlate