Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

Istituzione di un comitato direttivo scientifico sulla salute dei consumatori e sulla sicurezza alimentare

Con una decisione adottata il 10 giugno 1997 la Commissione europea ha approvato l'istituzione di un comitato direttivo scientifico (CDS) sulla salute dei consumatori e sulla sicurezza alimentare. Detta decisione fa seguito alla comunicazione della Commissione in materia di sa...
Con una decisione adottata il 10 giugno 1997 la Commissione europea ha approvato l'istituzione di un comitato direttivo scientifico (CDS) sulla salute dei consumatori e sulla sicurezza alimentare. Detta decisione fa seguito alla comunicazione della Commissione in materia di salute dei consumatori e di sicurezza alimentare adottata il 30 aprile 1997, nella quale metteva in rilievo l'importanza di consigli scientifici validi per l'elaborazione delle politiche comunitarie nel settore.

Oltre ad avere funzione consultiva, il CDS assisterà la Commissione nel coordinamento dei sei comitati scientifici esistenti in materia di salute dei consumatori, fornendo un'opinione globale in caso di divergenze di opinioni sostanziali. I sei comitati trattano le tematiche seguenti:

- alimentazione;
- veterinaria;
- nutrizione animale;
- antiparassitari;
- tossicologia/ecotossicologia;
- cosmesi.

Il CDS darà inoltre un parere scientifico su tematiche non coperte dai comitati esistenti e, in particolare, sugli aspetti pluridisciplinari delle encefalopatie spongiformi trasmissibili (TSE), compresa l'encefalopatia spongiforme bovina (BSE), con particolare riguardo per i rischi potenziali per la salute dei consumatori. Sotto questo profilo il comitato sostituisce il precedente comitato pluridisciplinare, che consigliava la Commissione in merito agli aspetti pluridisciplinari della BSE.

Il CDS comprenderà al massimo quattordici membri, tra i quali otto eminenti scienziati (che non facciano già parte degli altri comitati scientifici della Commissione), oltre ai sei presidenti degli altri comitati scientifici. Gli otto scienziati indipendenti saranno selezionati attraverso un invito a presentare espressioni di interesse pubblicato nella Gazzetta ufficiale delle Comunità europee. Termine ultimo per la presentazione delle domande relative al presente invito: 7 luglio 1997 (vedere RCN 8468).


Fonte: Commissione europea, Servizio del portavoce

Informazioni correlate