Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

Ricerca per la protezione degli oceani

Su proposta di Edith Cresson, membro della Commissione responsabile dei settori ricerca, innovazione, istruzione, formazione e gioventù, la Commissione europea ha approvato il finanziamento di 56 nuovi progetti di ricerca nel settore delle scienza e tecnologie marine. Il finan...
Su proposta di Edith Cresson, membro della Commissione responsabile dei settori ricerca, innovazione, istruzione, formazione e gioventù, la Commissione europea ha approvato il finanziamento di 56 nuovi progetti di ricerca nel settore delle scienza e tecnologie marine. Il finanziamento globale relativo a questi progetti, che costituiscono la seconda fase del programma Scienze e Tecnologie Marine (MAST III), ammonterà a 76 milioni di ECU.

I progetti sono stati selezionati a seguito del secondo invito a presentare proposte per il programma MAST, che ha interessato i quattro settori seguenti:

- salute degli oceani e gestione del loro uso sostenibile;
- gestione della regione costiera;
- previsione operazionale;
- opportunità tecnologiche.

Questo lavoro di ricerca da eseguire dovrebbe migliorare la conoscenza e la gestione dell'ambiente marino, e al contempo rafforzare i legami all'interno della comunità oceanografica europea e stimolare lo sviluppo di tecnologie marine.

Con una dotazione di bilancio pari a 244 milioni di ECU per il periodo 1995-1998, il programma MAST III si suddivide in tre settori principali di ricerca:

- scienze marine;
- ricerca marina strategica (in particolare ricerca sulla regione costiera);
- tecnologie marine.

In tutti questi settori, l'Europa è ben posizionata rispetto agli altri grandi blocchi industrializzati. È all'avanguardia nella ricerca costiera e in certi settori tecnologici (per esempio, veicoli da esplorazione subacquea). Il programma MAST III dovrebbe rendere possibile mantenere e migliorare la posizione dell'Unione europea in tali settori.

I progetti selezionati riguardano un'ampia gamma di temi di ricerca, dallo sfruttamento delle risorse oceaniche e dallo sviluppo di strumenti per l'esplorazione subacquea alla riduzione delle conseguenze connesse alla proliferazione di alghe tossiche. Tra gli esempi dei progetti da finanziare sono compresi:

- MARGENES (Marine bacterial genes and isolates as sources of novel biotechnolgical products - isolati e geni di batteri marini quale fonte di nuovi prodotti biotecnologici): concerne lo sviluppo e l'applicazione di una nuova strategia molecolare per tradurre la biodiversità di batteri marini in nuovi prodotti biotecnologici;

- PROMOLEC (Prochlorococcus molecular ecology - ecologia molecolare di Prochlorococcus): mira a sfruttare gli strumenti e i concetti di biologia molecolare per studiare il prochlorococcus, un microrganismo marino fotosintetico di notevole importanza ecologica;

- SWAN (Shallow water acoustic communication network - rete di comunicazione acustica in acque poco profonde): destinato a definire le condizioni operative di una rete nell'intento di migliorare le comunicazioni acustiche in acque poco profonde;

- EURODOCKER: un sistema universale di attracco/scarico/ricarico per AUV;

- ARAMIS: pacchetto ROV avanzato per l'ispezione mobile automatica dei sedimenti;

- HYACE (Hydrate autoclave coring equipment system - sistema di carotaggio ad autoclave): sviluppo e collaudo del prototipo di un nuovo sistema che dovrebbe consentire migliori analisi dei sedimenti raccolti dal fondale marino;

- OPCOM (Operational modelling for coastal zone management - modellizzazione operativa per la gestione della regione costiera): mira a migliorare metodi e tecniche per il monitoraggio e la previsione delle acque costiere;

- LOLEIF: convalida di forze dei ghiacci a basso livello sulle strutture costiere al fine di ottimizzare la progettazione ingegneristica nelle regioni artiche;

- NUTOX: studia la proliferazione di alghe tossiche nelle acque europee con lo scopo di ridurne le conseguenze.


Fonte: Commissione europea

Informazioni correlate

Programmi