Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

Supporto delle applicazioni per il Centro per l'osservazione della terra (CEO)

Il Centro comune di ricerca della Commissione europea ha pubblicato un invito a presentare offerte per la fornitura del supporto delle applicazioni per il Centro per l'osservazione della terra (CEO).

Il programma Centro per l'osservazione della terra (CEO) della Commissione europea si prefigge di migliorare la comunicazione a livello europeo nell'ambito della produzione e dello scambio di informazioni e dati fra i prestatori di servizi e gli utenti di informazioni relative all'osservazione della terra. Il CEO è attualmente nella sua fase di progettazione e attuazione, la cui durata è prevista dal 1996 al 1998.

Il programma CEO ha lanciato il progetto Atlas (Statistical Atlas of Urban Agglomerations in Europe - Atlante statistico degli agglomerati urbani in Europa) quale progetto di applicazione CEO di assistenza ai servizi della Commissione. L'obiettivo di questi progetti è di soddisfare le esigenze d'informazione in seno alla Commissione europea mediante l'utilizzazione dei dati dell'osservazione della terra quale complemento dell'informazione già raccolta con metodi più tradizionali. I risultati di tale studio serviranno da supporto ai servizi CE di EUROSTAT.

L'obiettivo principale di questo contratto consiste nello sviluppo e nell'attuazione di metodologie necessarie per l'applicazione di dati ottici ad alta risoluzione rilevati a distanza nell'ambito della realizzazione di carte geografiche referenziate sull'utilizzazione del suolo, nonché di informazioni statistiche relative a due grandi agglomerati urbani in Europa. Lo studio verterà sulle città di Atene e Berlino. Ciascuna città costituirà l'oggetto di un gruppo di lavoro distinto. Le proposte relative a ciascun gruppo di lavoro saranno del tutto distinte e ciascun gruppo di lavoro potrà risultare in un contratto distinto stipulato con il CCR.

Il contraente dovrà fornire le informazioni sotto forma di carte geografiche e statistiche relative all'area di studio, utilizzando:

- dati di telerilevamento multitemporali e multispettro;
- dati pancromatici ad alta risoluzione via satellite.

I risultati ottenuti per ogni tipo di sensore e le combinazioni di dati provenienti dai vari sensori verranno confrontati quantitativamente in modo da illustrare il potenziale della nuova generazione di sistemi di telerilevamento via satellite, onde migliorare la qualità delle cartine urbane sull'utilizzazione del suolo e dei dati statistici che ne derivano.

Informazioni correlate

Programmi