Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

Valutazione delle azioni in materia di RST e innovazione finanziate dai Fondi strutturali

La DG XVI della Commissione europea ha pubblicato un invito a presentare offerte relativo alla valutazione delle azioni in materia di RST e innovazione nel quadro dei Fondi strutturali della Comunità.

La Commissione intende intraprendere una valutazione tematica delle azioni in materia di RST e innovazione finanziate dai fondi strutturali a partire dal 1989. Scopo dello studio è di effettuare un'analisi completa e sistematica, dal punto di vista dello sviluppo economico, del contributo e dell'impatto delle azioni di vario tipo realizzate negli Stati membri e nelle regioni dell'UE nel campo della ricerca, dello sviluppo tecnologico e dell'innovazione. Lo studio prenderà altresì in considerazione le possibili implicazioni per la futura politica d'investimento dei Fondi strutturali in questo settore, in base all'esperienza maturata finora.

Data l'importanza politica e l'entità dei contenuti delle azioni di RST e innovazione, nonché la necessità di coprire tutti gli Obiettivi pertinenti dei Fondi strutturali, lo studio verrà suddiviso in due lotti:

- il primo lotto verterà sulle regioni in ritardo di sviluppo (Obiettivo 1) e su quelle a bassissima densità di popolazione (Obiettivo 6);
- il secondo lotto riguarderà le regioni a declino industriale (Obiettivo 2).

Gli interessati possono presentare offerte per uno solo o per entrambi i lotti. Lo studio deve essere completato entro 12 mesi.