Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

LIFE II - La Commissione approva 188 nuovi progetti

La Commissione europea ha approvato la dotazione di 90.2 milioni di ECU destinata a 188 progetti di tutela dell'ambiente. Sovvenzionati nell'ambito del programma LIFE II, tali progetti sono stati selezionati a seguito del bando di gara LIFE II pubblicato nel novembre 1996 (GU ...
La Commissione europea ha approvato la dotazione di 90.2 milioni di ECU destinata a 188 progetti di tutela dell'ambiente. Sovvenzionati nell'ambito del programma LIFE II, tali progetti sono stati selezionati a seguito del bando di gara LIFE II pubblicato nel novembre 1996 (GU N° S 222 del 15.11.1996, pag. 27).

La dotazione LIFE a favore dell'ambiente ha come obiettivo principale di contribuire allo sviluppo e all'attuazione della politica ambientale dell'Unione europea attraverso il cofinanziamento di azioni prioritarie a favore dell'ambiente nell'Unione europea e di azioni di assistenza tecnica in paesi terzi del bacino mediterraneo ed in Russia. La Commissione ritiene che tali progetti di dimostrazione daranno risultati di qui a due - cinque anni. I risultati dei progetti di dimostrazione potranno probabilmente indirizzare lo sviluppo di iniziative nel settore della futura politica ambientale e la concessione di aiuti finanziari strutturali.

Il programma LIFE è articolato in tre sezioni principali ed i progetti relativi a ciascuna di esse sono selezionati separatamente: LIFE-Ambiente; LIFE-Natura; e LIFE-Paesi terzi.

Sulle 514 proposte presentate nella sezione LIFE-Ambiente, sono stati selezionati 112 progetti, ciascuno dei quali attinente ad una delle tre aree prioritarie della sezione:

- azioni d'innovazione e dimostrazione a favore dell'industria (52 progetti);
- azioni di dimostrazione, promozione ed assistenza tecnica alle autorità locali (54 progetti);
- azioni preparatorie di supporto alla legislazione ed alle politiche europee (6 progetti).

Tra i progetti relativi all'industria predominano i temi legati ai rifiuti ed all'acqua, mentre la maggior parte dei progetti per le autorità riguardano l'assetto ed il trattamento delle acque. Tre dei sei progetti in materia di azioni preliminari riguardano lo sviluppo di politiche comunitarie nel settore delle acque. Il contributo totale concesso dalla Commissione europea per i progetti LIFE-Ambiente ammonta a 43.6 milioni di ECU.

La sezione LIFE-Natura contribuisce all'attuazione delle direttive comunitarie sull'habitat e sugli uccelli e segnatamente all'istituzione di una rete europea di aree protette: Natura 2000. Obiettivo di tale rete è la gestione in loco e la conservazione delle specie di flora e fauna di maggior valore nell'Unione europea. Nell'ambito di questa sezione sono state presentate in totale 174 proposte, a partire dalle quali sono stati ammessi alla sovvenzione 60 progetti, ai quali la Commissione concede complessivamente 42.4 milioni di ECU.

Nella sezione LIFE-Paesi terzi la Commissione europea ha selezionato 16 progetti a partire dalle 121 proposte presentate. Tredici di essi riguardano paesi del bacino mediterraneo (Cipro, Israele, Malta, Marocco, Siria, Tunisia, Turchia) e tre la parte russa del Baltico. I progetti riguardano tre aree di attività:

- assistenza tecnica all'istituzione di strutture amministrative nel settore ambientale (8 progetti);
- conservazione e ripristino di habitat significativi per specie minacciate (3 progetti);
- azioni di dimostrazione per la promozione di uno sviluppo sostenibile (5 progetti).

La dotazione totale assegnata dalla Commissione ai progetti LIFE-Paesi terzi ammonta a 4.2 milioni di. ECU.

Le proposte di progetto ammissibili sono state tutte valutate dai servizi della Commissione ed approvate dai comitati di gestione responsabili (Comitati LIFE e Habitat), dei quali fanno parte i rappresentanti dei 15 Stati membri.


Fonte: Commissione europea, Servizio del portavoce

Informazioni correlate