Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

Opzioni di RS&D nel settore dell'energia per un futuro sostenibile

La DG XII della Commissione europea ha pubblicato la relazione "Overview of energy RS&D options for a sustainable future" ("Visione d'insieme delle opzioni di RS&D nel settore dell'energia per un futuro sostenibile"), concernente la fase II di un progetto finanziato dalla comp...
La DG XII della Commissione europea ha pubblicato la relazione "Overview of energy RS&D options for a sustainable future" ("Visione d'insieme delle opzioni di RS&D nel settore dell'energia per un futuro sostenibile"), concernente la fase II di un progetto finanziato dalla componente JOULE dello specifico programma comunitario di RST nel settore dell'energia non nucleare (JOULE/THERMIE). La pubblicazione è stata compilata da Università di Utrecht (Paesi Bassi), FhG-ISI (Germania), ENEA (Italia) e Università di Lund (Svezia).

Il progetto mira alla valutazione, dal punto di vista della stabilità, delle attuali strategie di ricerca, sviluppo e dimostrazione (RS&D) nell'UE, negli Stati membri dell'UE e in alcuni altri paesi membri dell'OCSE, nonché alla presentazione di proposte per l'aggiornamento di strategie. Avendo obiettivi definiti di RS&D nel settore dell'energia, la fase II del progetto consiste nella fornitura di una visione d'insieme delle opzioni. La terza e quarta fase, invece, riguardano la creazione di una banca dati sugli attuali programmi di RS&D nel settore dell'energia nonché la fornitura di strategie aggiornate per la RS&D nel settore dell'energia.

Il potenziale di ricerca e la redditività della ricerca stessa hanno costituito i due principali criteri utilizzati per la valutazione delle opzioni di RS&D. Il documento, innanzitutto, esamina il raggiungimento dell'efficienza energetica in diversi settori, tra i quali industria, edilizia, trasporti e agricoltura, nonché le prospettive di lungo termine per un efficiente uso dell'energia. Quindi, prende in esame la ricerca in singole sorgenti di energia, tra cui i settori seguenti:

- biomassa;
- solare fotovoltaico;
- solare termico;
- eolico;
- geotermico;
- generazione combinata di calore ed elettricità;
- pile a combustibile;
- tecnologie pulite del carbone;
- allontanamento dell'anidride carbonica.


Fonte: Commissione europea, DG XIII

Informazioni correlate

Programmi