Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

Finanziamento per 21 progetti relativi alle reti transeuropee dell'energia

La Commissione europea ha approvato il finanziamento di 21 progetti nell'ambito delle reti transeuropee nel settore dell'energia. Tale finanziamento, che ammonta a 7,48 milioni di ECU, sarà destinato a studi di fattibilità e di impatto ambientale.

Il costo complessivo degli s...
La Commissione europea ha approvato il finanziamento di 21 progetti nell'ambito delle reti transeuropee nel settore dell'energia. Tale finanziamento, che ammonta a 7,48 milioni di ECU, sarà destinato a studi di fattibilità e di impatto ambientale.

Il costo complessivo degli studi di fattibilità relativi a questi 21 "progetti di interesse comune" ammonterà a circa 15 milioni di ECU, spesa alla quale la Comunità contribuirà per circa il 50%. Lo scopo del sostegno comunitario è di assistere progetti ben definiti nel raggiungimento della fase costruttiva. Il Commissario per l'energia, Christos Papoutsis, commentando la Decisione, ha ricordato come le reti transeuropee nel settore dell'energia abbiano un ruolo di vitale importanza nell'evoluzione della politica energetica dell'UE, compreso il raggiungimento del mercato interno dell'energia e l'attuazione della Carta dell'Energia. Il completamento di questi progetti contribuirà al rafforzamento della sicurezza complessiva degli approvvigionamenti e della flessibilità operativa.

Esempi di progetti relativi a reti distributive del gas per i quali è stato concesso il finanziamento comunitario comprendono:

- la Rete nordica del gas (Nordic Gas Grid) che collegherà Finlandia, Danimarca e Svezia con le forniture di Norvegia e Russia e, forse, anche degli Stati baltici;
- la parte italiana di una possibile conduttura per importazioni dalla Russia;
- progetti di depositi sotterranei in Austria e Spagna;
- un interconnettore fra Grecia e Albania;
- un nuovo sistema di condutture in Austria.

Anche diversi progetti relativi alle reti dell'elettricità riceveranno finanziamenti per studi di fattibilità, tra cui:

- Interconnessioni fra:
. Svezia e Norvegia;
. Regno Unito e Norvegia;
. Regno Unito e Paesi Bassi;
. Grecia ed ex-Yugoslavia;
. Grecia e Bulgaria;
- rafforzamento di connessioni interne in Austria, Germania, Spagna e Italia.

Questo è il terzo gruppo di progetti che riceve sostegno dal bilancio TEN relativo all'energia e interessa i progetti aggiuntivi approvati dal Consiglio e dal Parlamento nel maggio 1997. Un'ulteriore selezione di progetti riceverà sostegno entro la fine del 1997.


Fonte: Commissione europea, Servizio del portavoce

Informazioni correlate

Programmi