Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

Centri Euro Info di corrispondenza nell'Europa centrale e orientale

LA DG XXIII della Commissione europea finanzia una rete di Centri Euro Info (EIC) in tutta l'Unione europea destinati a fornire informazioni alle piccole e medie imprese (PMI), in merito a tutti gli aspetti delle politiche e dei programmi della Comunità europea. Negli ultimi a...
LA DG XXIII della Commissione europea finanzia una rete di Centri Euro Info (EIC) in tutta l'Unione europea destinati a fornire informazioni alle piccole e medie imprese (PMI), in merito a tutti gli aspetti delle politiche e dei programmi della Comunità europea. Negli ultimi anni, la rete è stata estesa ai paesi terzi mediante la creazione dei Centri Euro Info di corrispondenza (EICC).

A partire dal 1993, molti Centri Euro Info di corrispondenza (EICC) sono stati istituiti in paesi terzi obiettivo, quali i paesi EFTA, i paesi dell'Europa centrale e orientale e quelli del bacino del Mediterraneo. Attualmente, la Commissione europea (DG XXIII) riconosce soltanto un unico EICC per ciascun paese terzo ma, alla fine, potrà essere sviluppata una sottorete per garantire una più ampia diffusione delle informazioni. I centri EICC sono parte della rete EIC ma non beneficiano dei finanziamenti assegnati dalla DG XXIII agli EIC nell'Unione europea.

Gli EICC sono inseriti all'interno della struttura economica esistente e sono responsabili della diffusione delle informazioni relative alle politiche, azioni e programmi comunitari verso le imprese dei paesi terzi; forniscono anche assistenza e consulenza con riferimento alla internazionalizzazione e collocazione sui mercati esterni di tali imprese e, inoltre, raccolgono e diffondono informazioni utili sui paesi terzi alle imprese europee per mezzo degli EIC ubicati in tutta l'Unione europea. Gli EICC costituiscono punti di accesso privilegiati verso i mercati dei paesi dell'Europa centrale e orientale.

A tutt'oggi, sono funzionanti dieci EICC nell'Europa centrale e orientale (Bulgaria, Repubblica ceca, Estonia, Ungheria, Lettonia, Lituania, Polonia, Romania, Slovacchia e Slovenia). Altri dieci Centri di corrispondenza esistono nei paesi del Mediterraneo.


Fonte: Commissione europea, DG XXIII

Informazioni correlate

Paesi (10)

  • Bulgaria, Repubblica ceca, Estonia, Ungheria, Lituania, Lettonia, Polonia, Romania, Slovenia, Slovacchia