Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

La Commissione approva il finanziamento di 147 nuove reti di formazione della ricerca

La Commissione europea ha approvato un finanziamento di 190 milioni di ECU per 147 reti europee di formazione della ricerca, conseguenza del secondo invito a presentare proposte nel quadro del programma comunitario per la formazione e la mobilità dei ricercatori (FMR).

Il sec...
La Commissione europea ha approvato un finanziamento di 190 milioni di ECU per 147 reti europee di formazione della ricerca, conseguenza del secondo invito a presentare proposte nel quadro del programma comunitario per la formazione e la mobilità dei ricercatori (FMR).

Il secondo invito FMR, pubblicato nel settembre 1996 (GU nn. C 271 e S 180 del 17.9.1996), ha suscitato un interesse molto diffuso che ha avuto come risultato la presentazione di oltre 1.000 proposte alla data di chiusura del 3 febbraio 1997. Le proposte selezionate coprono un'ampia gamma di obiettivi di ricerca comprendenti, tra gli altri:

- valutazione dell'impatto ambientale di sistemi di trasporto;
- miglioramento del riconoscimento vocale automatico in condizioni di rumore;
- impiego dei laser per operazioni di pulizia rispettose dell'ambiente;
- trasporto di correnti forti mediante superconduttori ad alta temperatura;
- sviluppo di una nuova generazione di antibiotici;
- lotta alla degenerazione neurale;
- miglioramento del rendimento didattico europeo;
- costruzione di edifici esenti da manutenzione.

Il fondamento logico delle reti FMR di formazione della ricerca sta nell'incoraggiare gruppi di ricerca, provenienti da paesi differenti, a lavorare insieme su progetti di ricerca congiunti di elevata qualità e quindi, nell'ambito di tali progetti, nel promuovere la formazione e mobilità dei ricercatori, in modo particolare giovani a livello di post-dottorato.

Altri due importanti obiettivi delle reti FMR di formazione della ricerca sono l'incoraggiamento della cooperazione tra mondo accademico e industria e la promozione della coesione scientifica e tecnologica. Tali obiettivi sono inseriti all'interno dei criteri di selezione per le reti FMR.

Le 147 reti finanziate riuniranno oltre 1.100 dei gruppi di punta della ricerca europea. Si prevede che circa 2.000 giovani ricercatori a livello di post-dottorato trarranno beneficio dal finanziamento comunitario per lavorare in gruppi di elevata qualità al di fuori del proprio paese d'origine, per periodi di diversi anni.

Un elenco completo delle reti FMR di ricerca (comprendente le 147 appena selezionate) è disponibile sul sito World Wide Web FMR all'indirizzo:

http://cordis.europa.eu/tmr/src/network1.htm

Il sito contiene anche informazioni relativi a posti vacanti per giovani ricercatori nell'ambito di tali reti.

Fonte: Commissione europea

Informazioni correlate

Programmi