Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

Studio di procedure e richieste europee relative alle rotture brutali (fast fracture)

La DG XI della Commissione europea ha pubblicato un invito a presentare offerte per l'esecuzione di uno studio di procedure e richieste europee relative alle rotture brutali (fast fracture) legate all'integrità strutturale dei contenitori di reattore pressurizzato (RPV) nel quadro delle analisi comparate dei reattori ad acqua leggera (LWR) in vista dell'armonizzazione.

Il principale obiettivo del progetto è l'identificazione delle caratteristiche comuni e non alle procedure di valutazione di rottura brutale, applicabili ai componenti di un reattore nei paesi dell'UE e della Federazione russa, per stabilire disposizioni ai fini dell'armonizzazione dei codici e delle norme a livello europeo. Lo studio deve riguardare i reattori ad acqua leggera (LWR) compresi i reattori ad acqua in pressione (VVER).

Lo studio prende in esame i settori seguenti:

- a) descrizione del contesto regolamentare;
- b) codici e norme: presentazione delle regolamentazioni e delle applicazioni pratiche;
- c) applicazione pratica al contenitore di reattore pressurizzato (RPV);
- d) prova di valutazione;
- e) valutazione delle caratteristiche specifiche quali i criteri e i margini, l'effetto di presollecitazione a caldo, l'armonizzazione delle riparazioni plastiche, considerazione del fenomeno relativo al pennacchio di raffreddamento e dei criteri di vagliatura.

Lo studio dovrà essere completato entro 24 mesi dalla firma del contratto. Gli offerenti devono dimostrare la loro esperienza nell'analisi dell'integrità strutturale dei componenti principali delle centrali nucleari, nei codici e nelle norme applicabili, nonché nelle valutazioni di sicurezza.

Argomenti

Fissione nucleare