Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

Biblioteche pubbliche e società dell'informazione

Un gruppo di esperti indipendenti ha condotto, per conto della Commissione europea, uno studio sul ruolo delle biblioteche pubbliche nella società dell'informazione. Lo studio, eseguito nel quadro del programma Applicazioni telematiche (settore "Biblioteche"), indica una strat...
Un gruppo di esperti indipendenti ha condotto, per conto della Commissione europea, uno studio sul ruolo delle biblioteche pubbliche nella società dell'informazione. Lo studio, eseguito nel quadro del programma Applicazioni telematiche (settore "Biblioteche"), indica una strategia volta ad assistere le biblioteche pubbliche nell'affrontare le sfide della società dell'informazione.

La trasformazione della società in una società dell'informazione o della conoscenza avrà un impatto profondo sugli stili di vita e, di conseguenza, sulle esigenze di informazione dei cittadini europei. Le biblioteche pubbliche, che nell'Unione europea ammontano a circa 40.000 unità, devono svolgere un ruolo chiave quale punto di accesso alle risorse di interesse per i propri utenti.

Tuttavia, molte biblioteche pubbliche affrontano ancora molti ostacoli al cambiamento: tensioni di bilancio, mancanza di impianti per la connessione in rete e un basso livello di qualificazione tecnologica tra il personale. Inoltre, molte funzionano in assenza di un quadro politico nazionale di appoggio o senza una visione professionale, e spesso in condizioni di isolamento.

Questo studio di ricerca indica di accelerare il processo di cambiamento su livelli differenti, mediante lo sviluppo di una strategia lungimirante e la definizione di modelli e scenari, diretti alla comunità delle biblioteche pubbliche, in merito a come affrontare le sfide della società dell'informazione.


Fonte: Commissione europea, DG XIII

Informazioni correlate

Programmi