Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

Ricerche in biotecnologia negli Stati membri

La Commissione europea, DG XII, ha pubblicato un libro di "archivi nazionali" che tratteggiano le attività sia pubbliche che private di RST nella biotecnologia in ciascuno degli Stati membri, in Norvegia ed in Islanda.

Il bilancio comunitario per la ricerca incide solo per ci...
La Commissione europea, DG XII, ha pubblicato un libro di "archivi nazionali" che tratteggiano le attività sia pubbliche che private di RST nella biotecnologia in ciascuno degli Stati membri, in Norvegia ed in Islanda.

Il bilancio comunitario per la ricerca incide solo per circa il 4% della spesa per la ricerca dei 15 Stati membri. Dato che la maggioranza della spesa per la ricerca è a livello nazionale, sussiste la necessità di incrementare lo scambio di informazioni in merito alle attività nazionali onde garantire che le risorse vengano utilizzate nel modo più efficiente, per evitare duplicati di lavori e strutture, e incoraggiare sinergie e cooperazione. In questo modo, il settore della biotecnologia europea può garantire di avere una migliore posizione per competere a livello planetario.

Il libro è il risultato di contributi individuali da parte dei membri del Gruppo di coordinamento del Comitato per il programma di biotecnologia. Tale gruppo è composto da ragguardevoli specialisti provenienti dagli Stati membri, dalla Norvegia e dall'Islanda. Il volume prevede per ogni paese:

- una presentazione generale della R&S in biotecnologia;
- un elenco dei programmi e delle attività di R&S incentrate o rilevanti per la ricerca nel settore della biotecnologia;
- una panoramica sulle attività di R&S attinenti alla biotecnologia industriale;
- una panoramica sulle attività attinenti alla R&S in biotecnologia nel settore pubblico;
- un elenco selettivo di pubblicazioni importanti.


Fonte: Commissione europea, DG XII

Informazioni correlate

Programmi