Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

Metodologia per la valutazione della protezione dei dati

La DG XV della Commissione europea ha pubblicato un invito a presentare offerte concernente uno studio che provi la metodologia per valutare l'adeguatezza del livello di protezione delle persone fisiche in fatto di elaborazione dei dati.

Lo studio concerne l'applicazione di metodi tesi a valutare l'adeguatezza del livello di protezione dei paesi terzi in materia di protezione dei dati a carattere personale. È stato elaborato un metodo di valutazione, oggetto di un documento che sarà allegato al capitolato d'appalto.

L'oggetto del presente studio è la valutazione dell'applicazione, in casi concreti, di vari trasferimenti di dati a carattere personale, effettuati verso paesi terzi. Tali trasferimenti saranno determinati, per quanto riguarda i settori nei quali intervengono e per quanto concerne la loro destinazione all'interno dei paesi terzi, dal contraente in accordo con i servizi della Commissione, con riserva delle seguenti precisazioni.

I trasferimenti di dati saranno scelti nei cinque settori seguenti:

- gestione di una base di dati sulle risorse umane di un'impresa multinazionale;
- ricerca medica ed epidemiologia;
- commercio elettronico e reti globali di comunicazione;
- accordi di subappalto per mezzo dei quali un'impresa ubicata nella Comunità europea chiede a un'impresa di un paese terzo di procedere a trattamento di dati a carattere personale;
- trattamento di dati sensibili nel quadro dei sistemi di prenotazione del trasporto aereo.

Nel presente studio rientrano i sei paesi terzi seguenti: Australia, Canada, Cina, Stati Uniti, Giappone e Nuova Zelanda.

In totale, lo studio dovrà simulare l'applicazione del metodo di valutazione in 30 trasferimenti di dati a carattere personale, da uno Stato membro della Comunità verso paesi terzi.

Il contratto avrà una durata massima di nove mesi, nel corso del quale dovranno regolarmente essere presentate relazioni alla Commissione.