Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

Valutazione intermedia di azioni regionali innovative

La Commissione europea, DG XVI, ha pubblicato una valutazione in itinere delle misure innovative di sviluppo economico e sociale finanziate a norma dell'articolo 10 del regolamento del Fondo europeo di sviluppo regionale.

Per il periodo 1995-1999 sono state identificati otto ...
La Commissione europea, DG XVI, ha pubblicato una valutazione in itinere delle misure innovative di sviluppo economico e sociale finanziate a norma dell'articolo 10 del regolamento del Fondo europeo di sviluppo regionale.

Per il periodo 1995-1999 sono state identificati otto settori finanziabili a norma dell'articolo 10:

- nuove fonti di occupazione;
- cultura e patrimonio culturale;
- promozione dell'innovazione tecnologica;
- società dell'informazione;
- assetto regionale;
- sviluppo urbano;
- cooperazione interregionale interna (intra-UE);
- cooperazione interregionale esterna.

Fino ad ora le gare d'appalto indette hanno permesso di selezionare progetti nei primi quattro settori (le misure di sviluppo regionale) e nel settore dello sviluppo urbano. Negli altri tre settori sono stati indette gare d'appalto ma non sono ancora stati selezionati progetti.

I progetti relativi ai quattro settori dello sviluppo regionale fruiscono complessivamente di una dotazione di 70 milioni di ECU. 121 progetti pilota regionali sono stati finora giudicati finanziabili.

Due attività sono incentivate nell'ambito della promozione nel settore dell'innovazione tecnologica. Le strategie d'innovazione regionale (RIS), innanzi tutto, sono volte a migliorare la cooperazione tra il settore pubblico e privato, al fine d'istituire un quadro che permetta di servirsi più efficacemente delle risorse dell'innovazione. Un'iniziativa pilota del 1994, nell'ambito della quale erano stati elaborati piani tecnologici regionali per otto regioni ha permesso di mettere a punto uno schema. Delle 43 proposte presentate sono stati selezionati e vengono finanziati 19 progetti RIS.

Taluni progetti di trasferimento tecnologico regionale (RTT), poi, riuniscono gruppi di regioni europee nell'intento di favorire il trasferimento tecnologico e l'istituzione di rapporti di partenariato. Le imprese delle regioni meno favorite possono in tal modo accedere più facilmente agli sviluppi tecnologici ed a partner potenziali nelle regioni più avanzate. In linea generale, i progetti dovrebbero recare vantaggio tanto alle regioni avanzate, quanto a quelle che lo sono meno e migliorare la competitività europea in generale. Dei 73 progetti RTT presentati ne sono stati selezionati sette, ai quali partecipano organizzazioni di oltre 30 regioni.

Parallelamente ai progetti RIS e RTT sovvenzionati dal FESR il programma specifico INNOVATION della Comunità per la diffusione e l'ottimizzazione dei risultati nel settore della ricerca e dello sviluppo tecnologico finanzia progetti nel settore delle infrastrutture e strategie dell'innovazione e del trasferimento tecnologico a livello regionale (RITTS). Attualmente vengono finanziati 21 progetti ed un nuovo bando di gara è stato pubblicato il 17 settembre 1997.


Fonte: Commissione europea, DG XVI

Informazioni correlate