Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

Comunicazione alla Commissione in materia di terremoti

La DG XII della Commissione europea ha pubblicato un opuscolo intitolato: "Comunicazione della Commissione in materia di terremoti". Prodotto nell'ambito del programma nel settore dell'ambiente e del clima, l'opuscolo è destinato a servire da punto di partenza per discussioni ...
La DG XII della Commissione europea ha pubblicato un opuscolo intitolato: "Comunicazione della Commissione in materia di terremoti". Prodotto nell'ambito del programma nel settore dell'ambiente e del clima, l'opuscolo è destinato a servire da punto di partenza per discussioni sullo sviluppo di una strategia comunitaria concertata in quest'area della ricerca tanto importante.

La "Comunicazione" mette in rilievo le principali caratteristiche della ricerca intrapresa nel settore sismico nell'ambito dei programmi di ricerca comunitari ed in diversi altri campi d'azione UE. I principali elementi di ricerca in relazione ai terremoti rientrano nel programma specifico RST nel settore dell'ambiente e del clima (Quarto programma quadro). Talune aree di ricerca rientrano peraltro in programmi specifici diversi nonché nel raggio d'azione specifico del Centro comune di ricerca.

Considerando i rischi che comportano i terremoti e le loro conseguenze sociali ed economiche la comunicazione sollecita la Commissione a varare le azioni seguenti:

- servendosi di sistemi di comunicazione e d'informazione integrati, prendere le misure necessarie per facilitare la raccolta di tutti i dati disponibili sui terremoti e per elaborare tali dati in maniera uniforme, nell'intento di consentire alla comunità scientifica ed ingegneristica europea l'accesso a dati completi;

- nell'ambito del perfezionamento del mercato unico, procedere ad una rassegna dell'applicazione sperimentale di codici europei (in forma di norme europee applicabili prima della costruzione) e, segnatamente, del codice europeo 8 che riguarda la progettazione e la costruzione di edifici e di opere d'ingegneria civile nelle aree sismiche, prendendo le opportune misure per garantire l'applicazione di tali codici a livello nazionale;

- prendere tutte le misure necessarie per favorire ed attuare la cooperazione internazionale, in particolare con il Giappone e gli Stati Uniti d'America. Fino ad allora occorrerà avviare discussioni con i dipartimenti governativi responsabili di questi paesi;

- attribuire maggiore attenzione alle necessità della ricerca sui terremoti nel contesto del Quinto programma quadro della CE, per poterla poi includere nel tema più adatto (.p.es.: |rivelare le risorse del mondo vivente e degli ecosistemi).


Fonte: Commissione europea

Informazioni correlate

Programmi