Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

Liberalizzazione delle telecomunicazioni - avanzamento verso la scadenza del gennaio 1998

Tre mesi prima della scadenza fissata per il completamento della liberalizzazione delle telecomunicazioni nell'UE, prevista per il 1° gennaio 1998, la Commissione europea ha presentato un quadro incoraggiante dei progressi compiuti verso questo obiettivo. La relazione della Co...
Tre mesi prima della scadenza fissata per il completamento della liberalizzazione delle telecomunicazioni nell'UE, prevista per il 1° gennaio 1998, la Commissione europea ha presentato un quadro incoraggiante dei progressi compiuti verso questo obiettivo. La relazione della Commissione, presentata dai Commissari Van Miert e Bangemann, espone la situazione aggiornata al 15 settembre 1997.

Un buon numero di Stati membri hanno già completato la trasposizione del quadro delle regolamentazioni, oppure l'avranno portata a termine entro la fine dell'anno. La legislazione nazionale di alcuni Stati membri risulta, tuttavia, incompleta. La Commissione ritiene inaccettabile tale situazione e avvierà delle azioni legali contro gli Stati membri interessati.

In generale, la Commissione considera incoraggiante il progresso compiuto. Tuttavia, sono state inoltrate alla Commissione numerose relazioni relative a delle misure nazionali che, sebbene traspongano la legislazione comunitaria alla lettera, non sono poi applicate correttamente in pratica. Questo comprende lungaggini per ottenere autorizzazioni, tasse proibitive per licenze e oneri di interconnessione. Si sono registrate molte lamentele e, in alcuni casi, si è giunti ad avviare delle procedure legali.


Fonte: Commissione europea, Servizio del portavoce

Informazioni correlate