Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

Esposizione della popolazione al trialometano nell'acqua potabile

L'Istituto per l'ambiente del Centro comune di ricerca della Commissione europea (Ccr) ha pubblicato una relazione sulla "Esposizione della popolazione europea al trialometano (THM) nell'acqua potabile".

La relazione corona uno studio finanziato dalla Commissione (DG XI) sui ...
L'Istituto per l'ambiente del Centro comune di ricerca della Commissione europea (Ccr) ha pubblicato una relazione sulla "Esposizione della popolazione europea al trialometano (THM) nell'acqua potabile".

La relazione corona uno studio finanziato dalla Commissione (DG XI) sui rischi di contaminazione dell'acqua potabile a seguito dell'impiego di sottoprodotti disinfettanti. Questo secondo volume riporta diversi dati relativi all'incidenza ed ai livelli di esposizione dei sottoprodotti disinfettanti, ricavati da osservazioni e da studi di caso fatti in tutta l'Unione europea. Si tratta del primo tentativo di raccogliere questo tipo di dati a livello europeo. Il primo volume dello studio, pubblicato in precedenza, riportava informazioni sulle varie politiche degli Stati membri in materia di disinfezione dell'acqua potabile.

Risulta dallo studio che è difficile procedere ad un'accurata valutazione delle condizioni dell'acqua potabile in Europa e che vi sono ampie variazioni tra gli Stati membri. Lo studio indica che la limitazione della concentrazione di disinfettanti proposta dalla Commissione nel 1994 è tecnicamente possibile. Negli Stati membri in cui si ricorre ad acque superficiali non filtrate occorrerebbero tuttavia investimenti considerevoli per cambiare i processi di trattamento. Lo studio illustra inoltre gli effetti del sistema di distribuzione sulla qualità dell'acqua; certe analisi dei sistemi di distribuzione dimostrano che la concentrazione di THM può perfino triplicare dopo l'uscita dagli impianti di trattamento.


Fonte: Commissione europea, DG XIII

Informazioni correlate