Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

Partenariato pubblico-privato per le reti transeuropee - conclusioni del Consiglio

Alla riunione svoltasi a Lussemburgo il 9 ottobre 1997 il Consiglio dei trasporti ha adottato alcune conclusioni in merito all'istituzione di partenariati pubblico-privati per la costruzione ed il funzionamento di reti transeuropee dei trasporti (TEN).

Per la sua discussione ...
Alla riunione svoltasi a Lussemburgo il 9 ottobre 1997 il Consiglio dei trasporti ha adottato alcune conclusioni in merito all'istituzione di partenariati pubblico-privati per la costruzione ed il funzionamento di reti transeuropee dei trasporti (TEN).

Per la sua discussione il Consiglio si è basato sulla comunicazione in cui la Commissione si esprimeva a favore dell'incentivazione di partenariati pubblico-privati al fine di accelerare lo sviluppo delle reti di trasporti transeuropee. A seguito del costo considerevole dei principali progetti infrastrutturali implicati - segnatamente quelli relativi ai 14 progetti prioritari - il contenimento della spesa che si cerca di applicare negli Stati membri ha frenato lo sviluppo delle TEN rispetto all'andamento previsto. Per far progredire i progetti, che possono avere effetti sostanziali sulla creazione di posti di lavoro in Europa, il Consiglio chiede che sia riconosciuta l'importanza dei partenariati pubblico-privati.

Il Consiglio ritiene che richiamando mezzi finanziari supplementari ed introducendo una più ampia gamma di competenze i partenariati pubblico-privati possano rivelarsi uno strumento importantissimo per la realizzazione di taluni progetti prioritari TEN. Con ciò il Consiglio non ritiene che questo tipo di partenariato sostituisca gli stanziamenti pubblici per i progetti. Il Consiglio raccomanda la creazione di un contesto favorevole al partenariato pubblico-privato a livello nazionale e comunitario e mette in rilievo la necessità di istituire i partenariati fin dall'inizio dei progetti.

Il Consiglio identifica tra i fatti in grado di creare un ambiente favorevole le proposte della Commissione in materia di applicazione della legislazione sui pubblici appalti ai progetti infrastrutturali nel settore dei trasporti e di applicazione della legislazione in materia di concorrenza. Prende inoltre atto con interesse dell'intenzione della Commissione di esaminare la possibilità di creare nuovi strumenti di finanziamento tramite la Banca europea degli investimenti ed il Fondo europeo degli investimenti, nonché di sviluppare quelli attualmente esistenti.

Infine il Consiglio raccomanda agli Stati membri di ricorrere ad ogni mezzo possibile per favorire lo sviluppo di sistemi di partenariato pubblico-privati, laddove appropriati. Il Consiglio afferma che gli Stati membri devono sostenere fino in fondo i progetti TEN, incluso i partenariati pubblico-privati, perché questi possano essere attuati con successo.


Fonte: Consiglio dell'Unione europea

Informazioni correlate

Argomenti

Politiche - Trasporti