Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

Rifiuti pericolosi provenienti da negozi e piccoli punti vendita

La DG XI della Commissione europea ha pubblicato un invito a presentare offerte per un contratto di studio relativo alla valutazione dei rifiuti pericolosi provenienti da negozi e piccoli punti vendita, nel contesto della politica di gestione dei rifiuti della Comunità europea.

Lo studio, che riguarderà i 15 Stati membri dell'Unione europea, dovrà:

- identificare le fonti principali di rifiuti pericolosi provenienti da negozi e altri piccoli punti vendita che trattano direttamente con il pubblico;
- valutare i tipi e calcolare la quantità di rifiuti pericolosi prodotti da ogni tipo di negozio o punto vendita identificati come fonte significativa di rifiuti pericolosi;
- valutare in che misura le operazioni di trattamento dei rifiuti di tali negozi o punti vendita sono controllate dalle autorità competenti a livello nazionale, regionale e locale;
- identificare il responsabile della raccolta di rifiuti pericolosi prodotti da tali negozi e punti vendita;
- identificare il responsabile del trattamento e dello smaltimento dei rifiuti prodotti da tali negozi e punti vendita e identificare il modo in cui i rifiuti prodotti sono trattabili indicandone, laddove possibile, il metodo di recupero o di smaltimento.