Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

Impatto del mercurio sullo sviluppo neurologico dei bambini

Uno studio patrocinato dal programma di ricerca dell'Unione europea ambiente e clima ha rivelato che l'elevata assunzione di metilmercurio nel corso della gravidanza può portare a lievi ritardi nello sviluppo neurologico dei bambini.

Lo studio, realizzato nelle Isole Faroe, h...
Uno studio patrocinato dal programma di ricerca dell'Unione europea ambiente e clima ha rivelato che l'elevata assunzione di metilmercurio nel corso della gravidanza può portare a lievi ritardi nello sviluppo neurologico dei bambini.

Lo studio, realizzato nelle Isole Faroe, ha dimostrato che più elevata è l'esposizione al mercurio nel ventre materno, maggiore è il rischio che si producano leggeri ritardi nello sviluppo della durata dell'attenzione, della memoria, del linguaggio e di altre funzioni cerebrali.

Nelle Isole Faroe, l'esposizione al mercurio deriva principalmente dall'alimentazione a base di carne di balena - un prodotto alimentare che generalmente non rientra nelle diete europee ed americane. I risultati, tuttavia, sono tali da generare preoccupazione generale circa l'inquinamento da mercurio, causa della contaminazione di pesci di mare e di acqua dolce in tutto il mondo.


Fonte: Commissione europea

Informazioni correlate

Programmi