Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

Il Fondo strutturale UE sovvenziona le PMI in Inghilterra

La Commissione europea ha approvato l'erogazione di contributi pari a 49 MECU circa a favore dell'iniziativa del Fondo strutturale "PMI Inghilterra". Questa è volta ad incrementare le prestazioni delle piccole e medie imprese (PMI) delle regioni d'Inghilterra meno forti nel co...
La Commissione europea ha approvato l'erogazione di contributi pari a 49 MECU circa a favore dell'iniziativa del Fondo strutturale "PMI Inghilterra". Questa è volta ad incrementare le prestazioni delle piccole e medie imprese (PMI) delle regioni d'Inghilterra meno forti nel commercio internazionale.

Si pensa che, nelle regioni considerate, il fatturato degli scambi internazionali possa raggiungere 670 MECU a seguito di queste azioni, con la creazione di 3.500 posti di lavoro supplementari nei prossimi quattro anni.

Il Commissario incaricato della politica regionale e della coesione Monika Wulf-Mathies ha affermato: "Il mercato unico europeo offre opportunità eccezionali di nuovi scambi transfrontalieri, ma le imprese più piccole delle regioni svantaggiate incontrano spesso difficoltà di accesso a questo e ad altri mercati internazionali. "PMI Inghilterra" aiuterà le imprese a prendere dimestichezza con il commercio internazionale, contribuendo all'instaurazione di contatti migliori con interlocutori di altri Stati membri dell'UE in modo da combinare le conoscenze dei mercati specifici.

"PMI Inghilterra" offre un quadro di azioni coerente, dall'identificazione di nuovi mercati internazionali potenziali alla definizione del profilo delle PMI in grado di competervi. Sono state definiti tre settori d'intervento precisi:

- sussidi alle PMI destinati ad aiutarle a progettare ed attuare strategie commerciali proprie in cooperazione con partner internazionali;
- sviluppo di reti internazionali, incluse reti telematiche, particolarmente imperniate sugli appalti transnazionali che riguardano il mercato unico europeo;
- azioni integrate di formazione e di sviluppo delle risorse umane di altro tipo, compresa l'assistenza transnazionale del personale delle PMI.

L'iniziativa funzionerà tramite tre programmi separati, ciascuno dei quali avrà per obiettivo uno dei tre settori qualificabili ai fini del contributo nel quadro degli obiettivi regionali della politica regionale UE dell'Inghilterra. Il programma sarà realizzato sviluppando partenariati nelle varie regioni. Parteciperanno, a livello locale, i centri di collegamento commerciali, i consigli di formazione e dell'imprenditoria (TEC), gli uffici di offerta regionali, le agenzie imprenditoriali ed altri organismi di sostegno alle PMI.


Fonte: Commissione europea, Servizio del portavoce

Informazioni correlate

Paesi

  • 271485480