Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

La Commissione europea appoggia il Consiglio euro-artico di Barents

Il Consiglio euro-artico di Barents (BEAC) venne costituito nel 1993 al fine di promuovere lo sviluppo sostenibile della regione euro-artica di Barents - situata all'estremo nord dell'Europa, al confine con Norvegia, Svezia, Finlandia e la Federazione degli Stati Indipendenti....
Il Consiglio euro-artico di Barents (BEAC) venne costituito nel 1993 al fine di promuovere lo sviluppo sostenibile della regione euro-artica di Barents - situata all'estremo nord dell'Europa, al confine con Norvegia, Svezia, Finlandia e la Federazione degli Stati Indipendenti. La Commissione europea appoggia e partecipa attivamente ai lavori del Consiglio come parte della sua politica generale di supporto della regione di Barents.

Il BEAC funge da forum di cooperazione regionale tra Danimarca, Finlandia, Islanda, Norvegia, Federazione degli Stati Indipendenti e Svezia, insieme alla Commissione europea. La cooperazione nel quadro del BEAC si incentra sul piano economico, sull'ambiente, sull'infrastruttura regionale, sui contatti diretti tra le persone ivi compresi gli scambi educativi e culturali, la condizione delle popolazioni native e lo sviluppo del turismo. Una particolare attenzione viene rivolta allo sviluppo della parte russa della regione.

L'assistenza fornita dall'UE alla regione di Barents viene offerta mediante gli strumenti dell'UE esistenti, e particolarmente TACIS, INTERREG, ed i programmi dei Fondi strutturali dell'Obiettivo 6. Dal 1991, sono stati messi a disposizione della regione oltre 300 milioni di ECU per lo svolgimento di attività in una vasta gamma di settori, comprendenti la promozione dello sviluppo regionale e la cooperazione transfrontaliera, la salvaguardia dell'ambiente della regione, il miglioramento della sicurezza nucleare e la gestione dei rifiuti nucleari, il miglioramento degli scambi educativi e culturali e la promozione di ricerca e sviluppo.

Tra i Ministri per gli Affari esteri del BEAC si svolgono incontri regolari, ai quali partecipa anche il Commissario europeo per le Relazioni esterne, Sig. Hans van den Broek. In occasione dell'ultimo meeting del BEAC (19-20 gennaio 1998) tenutosi a Lulea, Svezia, la presidenza del Consiglio, precedentemente ricoperta dalla Svezia, è stata trasferita alla Norvegia.


Fonte: Commissione europea, Servizio del Portavoce

Informazioni correlate

Paesi (6)

  • Danimarca, Finlandia, Islanda, Norvegia, Russia, Svezia