Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

L'UE prepara l'adesione al Centro ucraino di scienza e la tecnologia in Ucraina

La Commissione europea ha pubblicato talune proposte di regolamento del Consiglio volte a permettere l'adesione dell'Unione europea al Centro ucraino di scienza e la tecnologia (CUST). Per formato ed obiettivi il centro ucraino è simile al Centro internazionale di scienza e te...
La Commissione europea ha pubblicato talune proposte di regolamento del Consiglio volte a permettere l'adesione dell'Unione europea al Centro ucraino di scienza e la tecnologia (CUST). Per formato ed obiettivi il centro ucraino è simile al Centro internazionale di scienza e tecnologia (CIST) istituito a Mosca nel 1993 al fine di favorire la riconversione degli specialisti degli armamenti dell'ex Unione Sovietica verso scopi pacifici nella cui ricerca quali impegnare le loro competenze.

Per diverse ragioni, l'UE non ha aderito al CUST nel 1993, quando è stato istituito per volontà del Canada, della Svezia, dell'Ucraina e degli Stati Uniti. L'invito è tuttavia stato mantenuto e, nel 1996, l'UE ha deciso di riconsiderare la propria posizione. La Commissione ha dunque negoziato le modalità d'ingresso dell'UE, che sono state ora approvate dal Consiglio previo esame del parere del Parlamento europeo. Dopo l'adesione dell'UE al CUST la Svezia intende rinunciare alla sua qualità di membro individuale non appena l'intero suo bilancio sarà stato attribuito.

Il CUST sovvenziona attualmente circa 85 progetti ai quali partecipano oltre 1.300 scienziati, per un totale di US$ 18,5 milioni. Il Centro sta attualmente prendendo in considerazione altri 300 progetti.


Fonte: Commissione europea, Segretariato generale

Informazioni correlate