Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

RIBAMOD - Modellizzazione dei bacini fluviali, gestione e attenuazione delle inondazioni

La DG XII della Commissione europea ha pubblicato gli atti del primo workshop organizzato nel quadro dell'azione concertata RIBAMOD (River basin modelling, management and flood mitigation / Modellizzazione dei bacini fluviali, gestione e attenuazione delle inondazioni). Organi...
La DG XII della Commissione europea ha pubblicato gli atti del primo workshop organizzato nel quadro dell'azione concertata RIBAMOD (River basin modelling, management and flood mitigation / Modellizzazione dei bacini fluviali, gestione e attenuazione delle inondazioni). Organizzato a Delft (Paesi Bassi) nel febbraio 1997, il workshop ha fornito il contesto per discutere le politiche e pratiche attuali nel settore dell'attenuazione delle inondazioni.

Negli ultimi anni diverse zone europee hanno sofferto di inondazioni gravi. Sebbene queste dipendano in larga misura dalla concomitanza di fattori meteorologici, interviene anche l'uso umano dei bacini imbriferi fluviali. Le tecniche di previsione delle inondazioni e di gestione fluviale sono notevolmente progredite negli ultimi anni e si servono oggi delle tecnologie informatiche e di comunicazione più avanzate.

La ricerca nel settore della previsione delle inondazioni e delle conseguenze del cambiamento climatico è stata sovvenzionata dall'UE fin dal 1986, tramite il programma nel settore dell'ambiente e del clima e quanti l'hanno preceduto. Organizzato nel quadro dell'azione RIBAMOD, il workshop era volto a:

- permettere una migliore comprensione delle cause delle inondazioni recenti;
- identificare gli insegnamenti tratti dagli studi di casi;
- confrontare le norme, procedure ed esperienze di attenuazione delle inondazioni in Europa;
- esaminare in che modo sia valutato il rischio e come si evolva;
- rivedere i metodi di progettazione passati ed attuali nonché le strategie di gestione, i loro effetti e le necessità di cambiamento;
- identificare le necessità dell'UE in materia di RTD.


Fonte: Commissione Europea

Informazioni correlate