Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

Relazione della Commissione a sostegno delle fonti energetiche rinnovabili nel mercato liberalizzato dell'elettricità

La Commissione europea ha pubblicato una relazione sull'armonizzazione del mercato europeo dell'elettricità, che si focalizza sulle tematiche ambientali e, in particolare, considera le domande emerse dal sostegno delle fonti energetiche rinnovabili in tale mercato.

La relazio...
La Commissione europea ha pubblicato una relazione sull'armonizzazione del mercato europeo dell'elettricità, che si focalizza sulle tematiche ambientali e, in particolare, considera le domande emerse dal sostegno delle fonti energetiche rinnovabili in tale mercato.

La relazione rappresenta il primo passo verso la preparazione di una legislazione comunitaria su tale tema, e indica l'esigenza di regole comuni sulle fonti energetiche rinnovabili. La Commissione favorirebbe un sistema basato sulla concorrenza, che presenterebbe dei chiari vantaggi in termini di contenimento dei costi, commercio, e rapido sviluppo delle fonti energetiche rinnovabili e consoliderebbe quindi la leadership tecnologica dell'UE in questo campo oltre a rispettare le scadenze concordate in occasione della conferenza di Kyoto.

Sono necessarie delle regole comuni, almeno a medio termine, poiché le fonti energetiche rinnovabili continueranno ad aver bisogno di sostegno per bilanciare i loro costi, più elevati rispetto ad altri combustibili. Data l'attuale percentuale ridotta di fonti energetiche rinnovabili nel mercato dell'energia, le misure di sostegno adottate o in programma negli Stati membri quali esenzioni fiscali, imposte, "bollini verdi" e prezzi garantiti hanno un effetto distortivo limitato sul mercato dell'elettricità. Tuttavia, con l'aumento della quota di mercato delle fonti energetiche rinnovabili, si produrrà una distorsione maggiore. La Commissione mira a garantire che tali iniziative siano compatibili con la legislazione comunitaria garantendo al tempo stesso l'incoraggiamento della promozione di un maggiore utilizzo delle fonti energetiche rinnovabili.

Il Commissario Christos Papoutsis, responsabile della politica energetica, ha ribadito che " importante compiere dei rapidi progressi in quest'area. L'energia rinnovabile è una pietra miliare nella strategia dell'Unione per raggiungere l'obiettivo concordato a Kyoto." Ha poi continuato affermando che la Commissione avanzerà proposte concrete su regole comuni a sostegno dell'energia rinnovabile durante il 1998.


Fonte: Commissione europea, Servizio del portavoce

Informazioni correlate