Skip to main content

Marine Micro-Algae as Global Reservoir of Polycyclic Aromatic Hydrocarbon Degraders

Article Category

Article available in the folowing languages:

Le alghe ospitano i batteri che ci difendono dalle perdite di petrolio in mare

Grazie all'impiego di una tecnologia molecolare d'avanguardia, un'iniziativa finanziata dall'UE ha identificato nuove specie di batteri marini capaci di decomporre gli idrocarburi tossici contenuti nelle fuoriuscite di petrolio.

Cambiamento climatico e Ambiente

Gli idrocarburi policiclici aromatici (IPA) sono uno degli inquinanti organici più diffusi e derivano da combustibili fossili e dalla combustione parziale dei carburanti a base di carbonio, tra cui legno, carbone e gasolio. Gli IPA possono costituire una minaccia per gli ecosistemi e per la salute umana a causa della tossicità, della scarsa solubilità in acqua e della capacità di accumularsi negli organismi superiori. Il progetto Marpah, finanziato dall'UE, ha indagato sulla decomposizione degli IPA in ambiente marino, nell'ottica di limitare l'impatto di queste sostanze sull'ambiente e sulla salute, e ha scoperto che le superfici di microscopiche piante marine chiamate fitoplancton possono a ospitare batteri in grado di decomporre gli IPA. Gli studiosi hanno quindi sviluppato nuove tecniche per misurare la decomposizione degli IPA in campioni tratti dal campo, con condizioni che simulavano la situazione naturale della superficie superiore dell'oceano. Questa zona, chiamata zona eufotica, è costituita dallo strato di acque esposte a una luce sufficiente per consentire la fotosintesi. I ricercatori hanno utilizzato la tecnologia molecolare DNA-SIP (DNA-based stable isotope probing) per studiare i batteri decompositori degli IPA nell'oceano, identificando nuove forme di batteri marini e caratterizzandoli con il sequenziamento 16S ribosomal ribonucleic acid (rRNA). L'associazione tra i batteri marini decompositori degli IPA e il fitoplancton individuata dal progetto Marpah consentirà ai governi locali di esercitare azioni più efficaci per mitigare gli effetti dell'inquinamento marino da petrolio e da IPA.

Scopri altri articoli nello stesso settore di applicazione