Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

Riassunto

Scopo del presente lavoro di ricerca era quello di determinare le pratiche operative ottimali per la realizzazione dello "schedule-free rolling", attraverso l'uso di adeguati modelli matematici. I risultati ottenuti sono i seguenti: (i) definizione, attraverso l'uso fuori linea del codice di calcolo sviluppato, di pratiche operative di roll-bending per l'ottenimento di differenti livelli di profilo del nastro, a seconda del successivo impiego; il controllo è possibile in un range di 60 um; (ii) unificazione delle bombature di torneria dei cilindri di lavoro per la laminazione di lamierino e latta e adozione di cilindri d'appoggio bombati; (iii) aumento della lunghezza complessiva dei programmi di laminazione, con conseguente positivo effetto sull'indice di utilizzo dell'impianto (chilometraggi totali superiori del 30% ai precedenti); (iv) riduzione dei vincoli di programmazione, sia per quanto riguarda la lunghezza consecutivamente laminabile di nastri di pari larghezza, che variazioni di larghezza in aumento durante il programma di laminazione (150 mm). Entro i limiti sopra indicati è possibile effettuare la laminazione "schedule-free", con possibilità di incremento della percentuale di carica calda.

Informazioni supplementari

Autori: PAOLICCHI M, Centro Sviluppo Materiali SpA, Roma (IT)
Riferimenti bibliografici: EUR 13946 IT (1992) 74 pp., FS, ECU 8.75
Disponibilità: (2)
ISBN: ISBN 92-826-3652-6