Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

Un nuovo approccio per migliorare il trasporto merci

Fattori quali l’invecchiamento delle flotte, scarsi profitti, elevati costi del carburante e lunghe tempistiche determinano un sottoutilizzo dei corsi d’acqua interni dell’Europa centrale. Un’iniziativa dell’UE ha tentato di migliorare la gestione del traffico attraverso la progettazione di soluzioni tecniche e logistiche innovative.
Un nuovo approccio per migliorare il trasporto merci
Allo scopo di gestire le sfide europee transfrontaliere e di creare in tal modo un trasporto di container ottimizzato sui corsi d’acqua interni, è necessario garantire un’integrazione completa dei sistemi di gestione delle merci nella catena logistica e dei trasporti dell’UE. Per riuscirci, il progetto NEWS (Development of a next generation European inland waterway ship and logistics system), finanziato dall’UE, ha lavorato per rendere più efficiente il trasporto dei container sui corsi d’acqua interni.

Trasformando i porti nel bacino del Danubio in centri logistici e terminal efficienti, il progetto ha cercato di stimolare la crescita dei flussi di merci del 20 % entro il 2020. Il progetto ha concepito un nuovo tipo di nave per ridurre al minimo le emissioni di biossido di carbonio prodotte dal trasporto di container e rendere più accessibili i collegamenti all’interno dell’Europa continentale, cercando una soluzione ai problemi di traffico nella principale rotta di trasporto Reno-Mosa-Meno-Danubio.

Per raggiungere i suoi obiettivi, i membri del progetto hanno definito l’idea e convalidato le specifiche tecniche di una nuova nave container per i corsi d’acqua interni. Hanno progettato scafi per permettere un efficiente trasporto di container nelle acque poco profonde, nonché un sistema di propulsione elettrico che utilizza fonti energetiche e carburanti alternativi. La nuova imbarcazione è stata progettata per aumentare l’efficienza delle risorse di fino a un terzo, e per ridurre le emissioni nocive delle navi.

Il Danubio superiore che bagna la zona compresa tra la Germania e l’Ungheria è stata identificata come l’area più promettente per l’utilizzo del sistema. In questo contesto, il gruppo di lavoro ha analizzato la rete logistica dell’area bersaglio e integrato la nave in catene di trasporto intermodali all’interno della regione del Danubio, rendendo in tal modo possibile la valutazione delle attuali catene di trasporto e la pianificazione di nuove potenziali catene con il sistema.

Benché la nuova progettazione delle imbarcazioni sia molto promettente, il ritorno sugli investimenti è attualmente troppo elevato per renderla commercialmente conveniente. Tuttavia, il team del progetto ha delineato una serie di raccomandazioni e approcci logistici per ottimizzare il trasporto merci sui corsi d’acqua interni.

La progettazione delle imbarcazioni potrebbe eventualmente dimostrarsi utile per i ricercatori futuri, contribuendo ad aumentare la competitività del settore del trasporto sui corsi d’acqua interni e incentivare il traffico su queste vie.

Informazioni correlate

Keywords

Corsi d’acqua interni, trasporto di container, carico, logistico, merci