Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

Una rete europea per l’energia solare

Un’iniziativa finanziata dall’UE ha riunito ricercatori e industriali europei per promuovere lo sviluppo delle tecnologie solari, favorendo la cooperazione transnazionale e le opportunità commerciali dell’energia solare in Europa.
Una rete europea per l’energia solare
Per sostenere gli ambiziosi obbiettivi dell’UE di mettere in campo le tecnologie per l’energia rinnovabile entro il 2020, la Commissione europea ha avviato il Piano SET (Strategic Energy Technology Plan). Una delle sue componenti chiave è quella di creare iniziative industriali che consentano il rapido impiego su larga scala del fotovoltaico (FV) e dell’energia solare a concentrazione (CSP) con costi minimi e benefici massimi per la società. In particolare, l’iniziativa industriale europea per l’energia solare ha l’intenzione di raggiungere un contributo del 12 % da parte dell’elettricità FV e la parità di rete nella maggior parte dell’Europa entro il 2020.

Il progetto SOLAR-ERA.NET (ERA-NET on solar electricity for the implementation of the solar Europe Industry Initiative), finanziato dall’UE, è un’iniziativa ERA-NET che ha riunito oltre 20 programmi di ricerca e innovazione nel campo delle tecnologie dell’energia solare nello Spazio europeo della ricerca.

La rete di organizzazioni di finanziamento nazionali e regionali è stata istituita per migliorare la cooperazione transnazionale tra i vari programmi di ricerca e innovazione. Lo scopo era di contribuire al raggiungimento degli obiettivi del Piano SET attraverso attività transnazionali dedicate nel campo della produzione solare di energia elettrica.

SOLAR-ERA.NET ha lanciato quattro inviti a presentare proposte congiunti, a cui hanno partecipato ben 17 paesi e regioni con i loro programmi di RST e innovazione. Le risorse finanziarie pubbliche totali ammontavano a circa 12 milioni di euro per ogni invito.

Di questi inviti, 32 progetti transnazionali (24 su FV e 4 su CSP) hanno ricevuto 23 milioni di euro di finanziamenti pubblici. Il progetto riguardava un ampio spettro della ricerca moderna sul fotovoltaico, con temi quali i sistemi di stoccaggio dell’energia termica economici, nuovi materiali per una migiore conversione solare, gestione dell’energia solare intelligente dalla cella alla rete, e FV ad alte prestazioni integrato negli edifici. Sono stati affrontati anche altri campi quali le celle solari tandem ad alta efficienza, la lavorazione roll-to-roll dei moduli solari e i sistemi di copertura FV competitivi.

Il coinvolgimento attivo di un’ampia rete di parti interessate ha aiutato a creare un approccio più strutturato nel campo altamente versatile della ricerca sul FV.

Informazioni correlate

Keywords

Rete, energia solare, cooperazione transnazionale, fotovoltaico, SOLAR-ERA.NET