Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

L’Europa indica la strada nel settore dell’elettronica innovativa

Dodici centri europei per la ricerca e lo sviluppo commerciale nel settore dell’elettronica hanno avviato una collaborazione finalizzata alla creazione di un gruppo virtuale sul silicio per la costituzione di una rete mondiale per i sistemi a efficienza energetica. Silicon Europe, una rete all’avanguardia nel settore della micro e nanoelettronica, è il più grande cluster tecnologico al mondo.
L’Europa indica la strada nel settore dell’elettronica innovativa
La Commissione europea ha pubblicato una comunicazione che sottolinea l’importanza delle tecnologie abilitanti chiave per la società e per l’economia. La micro e la nanoelettronica (semiconduttori compresi) sono essenziali per tutti i beni e i servizi che richiedono un controllo intelligente, in settori diversificati tra loro, come i trasporti, l’aeronautica e lo spazio. I sistemi intelligenti di controllo industriale consentono una gestione più efficiente delle operazioni di generazione, stoccaggio, trasporto e consumo di elettricità attraverso reti elettriche e dispositivi intelligenti.

Il progetto SILICON EUROPE (Developing a leading-edge European micro- and nanoelectronics cluster for energy efficient ICT), finanziato dall’UE, ha promosso la collaborazione di cinque famosi cluster europei per contribuire al prestigio dell’Europa nel settore dell’elettronica innovativa.

L’obiettivo di SILICON EUROPE consisteva nel promuovere la micro e la nanoelettronica come tecnologia abilitante chiave per l’industria tradizionale, dando spazio a nuove soluzioni per il complesso problema sociale dell’efficienza energetica. Tale attività è stata supportata dallo sviluppo di un nuovo concetto di comunicazione sull’importanza strategica della micro e nanoelettronica. Inoltre, ha fornito il know-how attraverso l’impiego di sinergie tra i vari cluster e la complementarietà con istituti di ricerca, società di progettazione “fabless” (senza fabbrica) e integratori di sistema a valore aggiunto.

Un importante traguardo raggiunto nell’ambito dell’iniziativa consisteva nella presentazione di un documento di strategia per la microelettronica europea intitolato “Joining forces for European leadership for innovative electronics – A 5-step joint action plan” (Unire le forze per promuovere la leadership europea nel settore dell’elettronica innovativa: i 5 step per un piano di azione comune). Il piano di azione identificava cinque ambiti su cui lavorare per conferire all’Europa un ruolo di prestigio nel settore dell’elettronica innovativa.

Al termine dei lavori, i partner hanno deciso di portare avanti e di espandere la collaborazione, creando la “Silicon Europe Alliance”, un’associazione che riunisce attualmente circa 2 000 partner dei cluster provenienti dal settore industriale e scientifico, tra cui piccole e medie imprese votate all’innovazione, istituti di ricerca all’avanguardia ed esponenti globali del settore delle tecnologie dell’informazione e della comunicazione (TIC).

Aggregando le competenze e le risorse tecnologiche dei protagonisti europei del campo della micro e nanoelettronica, il cluster SILICON EUROPE ha reso molto più intensa la collaborazione transnazionale. Di conseguenza, l’Europa dovrebbe divenire un centro di eccellenza mondiale per l’elettronica a efficienza energetica, lavorando al tempo stesso in modo efficace per rispondere al crescente fabbisogno energetico.

Informazioni correlate

Keywords

Elettronica innovativa, gruppo sul silicio, sistemi a efficienza energetica, micro e nanoelettronica, SILICON EUROPE