Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

PMI e allestimento dell’esperienza

Un team dell’UE ha aiutato le piccole e medie imprese (PMI) europee a utilizzare il concetto dell’allestimento dell’esperienza. Usando sondaggi e studi longitudinali, lo studio ha prodotto raccomandazioni rivolte alle aziende per implementare una strategia di allestimento dell’esperienza.
PMI e allestimento dell’esperienza
L’innovazione tecnologica è una delle principali priorità dell’Europa. Da sola però non garantisce l’accettazione del mercato e la competitività invece potrebbe dipendere da fattori meno tangibili come l’allestimento dell’esperienza.

L’“economia dell’esperienza” è il quarto stadio del progresso del valore economico. Il progetto STAGEIT (“Transforming SMEs into successful experience stagers”), finanziato dall’UE, ha studiato come le aziende possono migliorare la competitività per mezzo dell’allestimento dell’esperienza. Il progetto si proponeva di trasferire le conoscenze dal mondo accademico ai partner industriali per mezzo di distaccamenti.

Tra gli altri risultati ci sono l’analisi del potenziale delle PMI di sviluppare opportunità di allestimento di esperienza e lo sviluppo di piani per realizzare tali opportunità. Il consorzio, che conta cinque membri, lavorerà per quattro anni fino ad aprile 2014.

Il gruppo ha studiato e selezionato opzioni per trasformare ogni servizio delle PMI mediante l’allestimento di esperienza. Il lavoro ha comportato anche tre studi longitudinali, più un sondaggio online sulla soddisfazione del cliente.

La ricerca del progetto ha prodotto due articoli pubblicati su riviste, mentre altri cinque sono in fase di revisione, due capitoli di libri e una relazione. I membri del progetto hanno fatto numerose presentazioni.

I risultati di STAGEIT hanno ispirato le PMI europee a incorporare l’allestimento dell’esperienza nelle loro strategie.

Informazioni correlate

Keywords

Allestimento dell’esperienza, PMI, innovazione tecnologica, competitività, economia dell’esperienza