Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

Rafforzare i sistemi di salute mentale in Africa e Asia

In tutto il mondo vi è una forte richiesta di servizi di salute mentale, specialmente nei paesi a reddito medio-basso (LMIC), dove il peso della malattia dovuto ai disturbi mentali è particolarmente alto. Un’iniziativa UE mira a ridurre il considerevole treatment gap in molti paesi africani e asiatici.
Rafforzare i sistemi di salute mentale in Africa e Asia
Gli LMIC destinano mediamente meno del 2 % dei loro budget sanitari a risorse e servizi per il trattamento e la prevenzione dei disturbi mentali. Di conseguenza in questi paesi la maggior parte delle persone con problemi di salute mentale resta senza trattamento.

Con il finanziamento dell’UE, il progetto EMERALD (“Emerging mental health systems in low- and middle-income countries”) cerca di identificare i principali ostacoli alla fornitura di servizi di salute mentale e offrire soluzioni per una migliore prestazione. In questo modo intende rafforzare la base di conoscenza al fine di ottimizzare i sistemi di salute mentale nella pratica. Il programma si concentra sull’integrazione di pianificazione, implementazione, valutazione e sostenibilità dei sistemi di salute mentale locali in Etiopia, India, Nepal, Nigeria, Sudafrica e Uganda.

Sta inoltre sviluppando la capacità di ricerca e migliorando le competenze di professionisti e responsabili delle politiche per il rafforzamento dei sistemi di salute mentale, oltre ad aumentare il coinvolgimento di utenti e responsabili dell’assistenza. Agisce soprattutto attraverso corsi brevi e workshop, lo sviluppo di piani di studio e materiali formativi per corsi postuniversitari, borse di ricerca, borse di studio per titoli postlaurea e formazione personalizzata.

All’inizio del programma sono state eseguite valutazioni delle necessità e analisi situazionali per ricercatori, responsabili delle politiche, pianificatori, utenti e responsabili dell’assistenza nei settori delle linee programmatiche, pratiche, iniziative e strategie.

I membri del progetto hanno affrontato le problematiche delle risorse dei sistemi sanitari e del finanziamento utilizzando strumenti che misurano i costi e gli impatti della fornitura dei servizi. Hanno anche eseguito un’indagine per valutare gli effetti economici di tutte le esigenze di salute mentale non risolte per le persone che ne soffrono e le loro famiglie.

Sono stati intervistati responsabili delle politiche, pianificatori e lavoratori del settore sanitario per identificare le migliori pratiche nella progettazione e nel funzionamento dei programmi per la salute mentale dal livello distrettuale fino a quello nazionale.

Il team sta anche identificando e sviluppando una serie di indicatori di performance che misureranno e monitoreranno i sistemi sanitari.

Le attività del programma porteranno a migliori sistemi e politiche per la salute mentale, a livello locale e nazionale, per i sei paesi di Africa e Asia. Gli impatti socioeconomici e sanitari di EMERALD dovrebbero prolungarsi nel corso degli anni a venire.

Informazioni correlate

Keywords

Salute mentale, sistemi di salute mentale, paesi a reddito medio-basso, treatment gap, disturbi mentali