Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

Valutazione ambientale unificata per lo sviluppo rurale

Recentemente è stato prodotto un manuale sui nuovi approcci di valutazione per misurare l’efficacia dei programmi di sviluppo rurale (PSR) nel produrre benefici ambientali.
Valutazione ambientale unificata per lo sviluppo rurale
L’UE finanzia i PSR che promuovono la qualità dell’acqua e del suolo, la mitigazione del cambiamento climatico, la biodiversità, il paesaggio e il benessere degli animali. Per conservare il finanziamento, ogni paese deve fornire le prove degli obiettivi raggiunti in base alle linee guida descritte nel quadro comune per il monitoraggio e la valutazione (Common Monitoring and Evaluation Framework, CMEF). Tuttavia, rimangono ancora delle significative questioni metodologiche tra cui, ad esempio, la definizione di relazioni causa-effetto, lo sviluppo di controfattuali appropriati e la quantificazione degli impatti netti.

Con il supporto dell’UE, il progetto ENVIEVAL (Development and application of new methodological frameworks for the evaluation of environmental impacts of rural development programmes in the EU) ha testato e migliorato gli strumenti usati per valutare i PSR a differenti livelli di amministrazione. ENVIEVAL fornisce assistenza ai valutatori nella scelta e nell’applicazione degli indicatori e dei metodi di valutazione più efficaci in termini di costo al fine di stimare l’impatto ambientale dei PSR.

I ricercatori hanno esaminato i metodi di valutazione al fine di verificare se essi sono reattivi, analiticamente solidi e facili da interpretare e misurare. Essi hanno rilevato la necessità di indicatori e metodi più flessibili, che tengano conto di circostanze particolari del sito, quali ad esempio la disponibilità di dati, la rilevanza politica e le competenze e aspirazioni dei differenti soggetti interessati.

Il team ha testato i metodi e gli strumenti di valutazione mediante casi di studio del bene comune in Germania, Grecia, Finlandia, Ungheria, Italia, Lituania e Scozia. Questo è stato ottenuto nel contesto della Politica agricola comune dell’UE e di questioni che spaziano dall’agricoltura alla selvicoltura.

Il team ha quindi raccomandato di usare dei modelli logici per progettare e scegliere degli approcci di valutazione coerenti per le valutazioni dell’impatto ambientale a differenti livelli. Esso ha creato un manuale metodologico per le autorità di gestione e per chi valuta i PSR. Il manuale contribuisce a valutazioni più affidabili delle prestazioni degli impatti ambientali nei PSR attuali e futuri, mettendo queste importanti informazioni a disposizione dei responsabili delle decisioni.

Infine, ENVIEVAL ha aiutato a identificare le future esigenze di dati per migliorare la coerenza e l’idoneità dei quadri di monitoraggio richiesti dal sistema comune per il monitoraggio e la valutazione (Common Monitoring and Evaluation System, CMES). I risultati del progetto sono stati forniti attraverso workshop e una stretta collaborazione con portatori di interesse a livello di UE, l’European Evaluation Helpdesk, valutatori, autorità di gestione e altre parti interessate negli Stati membri. Ci si aspetta che i programmi di sviluppo rurale dell’UE traggano sicuramente beneficio dall’accurato lavoro e dalle raccomandazioni del progetto.

Informazioni correlate

Keywords

Valutazione ambientale, sviluppo rurale, PSR, ENVIEVAL, impatto ambientale