Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

Uno strumento per la gestione e l’analisi dei dati per i vivai ittici

Un consorzio finanziato dall’UE ha sviluppato una nuova applicazione per la gestione dei dati che migliora la produttività negli allevamenti ittici europei consentendo ai vivai di monitorare le proprie prestazioni.
Uno strumento per la gestione e l’analisi dei dati per i vivai ittici
Il progetto FINDIT (A cutting edge platform for data management and analysis to assist European fish aquaculture in its development towards higher performance and competitiveness) ha sviluppato una piattaforma autonoma basata sul web per l’analisi e la gestione dei dati dei vivai e degli allevamenti ittici. Essa comprende una banca dati per il monitoraggio di infrastruttura, apporti e animali allevati in cui i dati possono essere forniti manualmente o attraverso dei sensori.

I partner del progetto hanno inoltre esaminato le necessità del mercato all’interno dell’industria europea dell’acquacoltura e hanno scoperto che l’industria del salmone nell’Europa settentrionale usa dei software più specializzati rispetto all’industria delle spigole e delle orate nel Mediterraneo. Il consorzio ha quindi deciso di misurare due liste differenti di indicatori chiave delle prestazioni (key performance indicator, KPI) per i due settori dell’acquacoltura.

I ricercatori hanno utilizzato principalmente le malformazioni scheletriche e fisiche dei pesci per fornire uno strumento analitico coerente che completasse e supportasse le osservazioni visive. Lo strumento era compatibile con gli strumenti di gestione esistenti attualmente in uso per l’acquacoltura.

I ricercatori del progetto hanno inoltre identificato le aspettative degli utenti, e questo ha aiutato a definire le varie funzioni necessarie del software. FINDIT ha sviluppato un primo prototipo sulla base di queste informazioni e ha anche usato i commenti degli utenti per migliorare lo strumento.

FINDIT porterà benefici ai vivai ittici professionali e alle aziende che si occupano di produzione fornendo uno strumento unico per la misurazione delle prestazioni basata sui KPI. Questo condurrà a un migliore monitoraggio e un’analisi dei problemi e raccomandazioni integrate, portando a livelli di produzione più elevati di maggiore qualità, oltre a creare nuove opportunità di lavoro nella gestione e nell’analisi dei dati.

Informazioni correlate

Keywords

Gestione dati, allevamento ittico, vivai, FINDIT, acquacoltura, indicatori chiave prestazioni