Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

H2020

Railscope — Risultato in breve

Project ID: 782077
Paese: Germania
Dominio: Trasporti

Tecnologie delle vibrazioni offrono passaggi a livello più sicuri

Una PMI europea ha condotto un accurato studio di mercato sulla fattibilità dell’installazione di una tecnologia all’avanguardia nei passaggi a livello, aprendo a un mercato potenzialmente lucrativo che potrebbe salvare delle vite.
Tecnologie delle vibrazioni offrono passaggi a livello più sicuri
Attraverso un finanziamento dello Strumento PMI dell’UE, il progetto Railscope (Improving Railway Safety Through Innovative Sensor System) ha effettuato un’analisi di mercato delle ferrovie in Europa e ha portato a termine l’installazione pilota di una tecnologia di segnalazione all’avanguardia basata sulle vibrazioni lungo un binario ad alta velocità in Germania. Successivamente, sono stati effettuati numerosi test sul campo.

«Questi test sono stati veramente importanti per noi come PMI, poiché hanno dimostrato all’industria la funzionalità e l’affidabilità della nostra tecnologia», spiega il coordinatore del progetto Railscope Houssam El Moutaouakil, dell'azienda tedesca SENVISYS. «Siamo convinti di avere una soluzione attuabile che potrebbe fornire ai passaggi a livello incustoditi quella protezione di cui necessitano così tanto.»

Sicurezza sui binari

I passaggi a livello (l’intersezione dove una linea ferroviaria attraversa allo stesso livello una strada o sentiero) sono da lungo tempo riconosciuti quali punti critici per la sicurezza su qualsiasi rete ferroviaria. Malgrado questo, molti paesi dell’UE fanno ancora funzionare i passaggi a livello senza l’aiuto di tecnologie moderne che potrebbero rendere questi incroci molto più sicuri.

«In Germania ci sono per esempio circa 8 000 passaggi a livello senza alcun impianto di segnalazione», afferma El Moutaouakil. «Questo equivale a circa il 40 % di tutti i passaggi a livello esistenti nel paese.» Ma la Germania non è assolutamente sola al riguardo:. circa il 33 % degli attraversamenti in Francia sono incustoditi, mentre in Finlandia questa cifra raggiunge l’80 %.

Ogni anno, circa 900 persone riportano gravi lesioni ai passaggi a livello. Anche se molti attraversamenti si trovano in contesti rurali senza molto traffico, il costo complessivo degli attraversamenti incustoditi, in termini di vite umane e di danni materiali, potrebbe essere facilmente evitabile con alcuni investimenti intelligenti. Una sfida chiave finora è stata tuttavia rappresentata dal fatto che le attuali soluzioni per il rilevamento spesso richiedono una grande quantità di cablaggio per rilevare i treni in arrivo, che può essere difficile da installare e molto costoso.

Buone vibrazioni

La tecnologia di SENVISYS intende affrontare queste sfide fornendo un sistema di rilevamento anticipato sicuro ed economico, basato su sensori che rilevano le vibrazioni.

Questi sensori sono in grado di rilevare i treni da una distanza di 5 km e poi di monitorarli ininterrottamente in termini di velocità, direzione e posizione. Queste informazioni possono essere poi trasmesse ai segnali dei passaggi a livello che garantiscono la sicurezza per i passeggeri sul treno, in macchina e a piedi.

El Moutaouakil è convinto che questa tecnologia possa portare benefici agli operatori ferroviari in vari modi. Dal momento che c’è bisogno di un minore cablaggio (è necessario solo l’1 % in confronto alle soluzioni attuali), l'installazione è molto più semplice e in effetti più sicura da effettuare per gli addetti alla manutenzione. La soluzione basata sulle vibrazioni offre anche benefici quali il rilevamento di ostacoli sul binario e danni alle rotaie.

«Abbiamo fatto richiesta per il finanziamento dello Strumento PMI precisamente perché volevamo avere l’opportunità di incontrare differenti operatori e per avere un’idea delle possibilità di eseguire delle installazioni pilota della nostra tecnologia», spiega El Moutaouakil. «Abbiamo stimato che l’eliminazione della necessità di avere un esteso cablaggio dovrebbe far risparmiare agli operatori ferroviari fino a 200 000 euro per ogni installazione.»

In seguito al successo di questi test iniziali, SENVISYS ha iniziato il processo per ottenere la necessaria certificazione ferroviaria per la tecnologia. «Per questo motivo, abbiamo avviato delle prove pilota con vari altri partner strategici», afferma El Moutaouakil. «Recentemente abbiamo installato i nostri sensori in alcuni passaggi a livello e abbiamo confrontato i risultati con un’installazione su misura di riferimento.»

Un’altra area di interesse è l’applicazione della tecnologia delle vibrazioni nel settore dei treni autonomi. Il lancio dei treni senza conducente è stato in parte ostacolato dalla mancanza di sensori per registrare in modo affidabile ostacoli o danni ai binari. In questo senso, SENVISYS potrebbe essere una delle tecnologie abilitanti che aiutano a portare il trasporto ferroviario europeo del tutto nel XXI secolo.

Keywords

Railscope, SENVISYS, rotaia, passaggi a livello, sensori, treni, automatizzato, binari, digitale, tecnologia, treno, vibrazione