Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

H2020

ENATRANS — Risultato in breve

Project ID: 646113
Paese: Germania
Dominio: Salute

Aiutare la ricerca medica innovativa a passare dal laboratorio alla clinica

Molteplici barriere si frappongono tra lo sviluppo delle nanomedicine e il loro passaggio nei sistemi sanitari. Un progetto dell’UE ha riunito un pool di servizi, strumenti ed esperti di innovazione per aiutare a spianare la strada.
Aiutare la ricerca medica innovativa a passare dal laboratorio alla clinica
Ingegneria tissutale, riparazione di organi, medicina personalizzata: il futuro della medicina è pieno di nuove entusiasmanti potenzialità. Ma mentre i ricercatori stanno rinnovando i modi in cui possiamo diagnosticare e curare malattie quali il cancro o le malattie degenerative, portare queste scoperte vitali fuori dal laboratorio e negli ospedali e sul mercato, è impresa davvero difficile.

Gli scienziati potrebbero essere più che in grado di affrontare le sfide presentate dalle loro ricerche, ma hanno bisogno di supporto per superare gli ostacoli relativi alla normativa o ai finanziamenti. Prendere invenzioni o progetti di ricerca accademici e tradurli in terapie o medicinali è un processo complesso. Le PMI e i ricercatori che sviluppano oggi i concetti che promuoveranno la medicina del domani, necessitano di una consulenza specialistica per soddisfare i requisiti delle agenzie di regolamentazione e di rimborso, le richieste delle grandi aziende industriali e analizzare le esigenze cliniche.

«L’estrema complessità del contesto può essere davvero scoraggiante. Così ENATRANS è riuscita a creare una rete di supporto alle PMI offrendo consulenza di esperti su questioni quali la proprietà intellettuale, i modelli di business e le strategie di finanziamento, ecc.» spiega il coordinatore del progetto Nicolas Gouze.

Guidare il mondo accademico e dell’industria nel loro percorso traslazionale

I partner di ENATRANS hanno tutti un solido punto d’appoggio nella comunità europea della nanomedicina e le loro competenze hanno fatto sì che il progetto funzionasse bene. Il Translation Advisory Board (TAB) della nanomedicina è stato lo strumento principale attraverso il quale gli studiosi e le PMI hanno ricevuto consulenza individuale. «Il Board ha guidato gli innovatori della nanomedicina, aiutandoli a tradurre i loro progetti in qualcosa con un potenziale di mercato», afferma Gouze.

Avendo identificato progetti promettenti, il TAB li ha aiutati su questioni quali l’accesso ai centri clinici per gli studi preliminari sui pazienti, la consulenza sul rispetto dei requisiti normativi o l’aiuto nella ricerca di finanziamenti per i processi di scalabilità.

Il TAB è stato un’iniziativa di un tale successo che sono stati avviati contatti a livello internazionale per estendere il concetto anche al di fuori dell’Europa. Anche altri concetti e strumenti sono stati confermati o convalidati nel corso del progetto. Questi comprendono il compendio per una traslazione di successo, il Nanomed Award, il Nano World Cancer Day, il Nanomed Handbook e la Nanomed Map.

Attraverso webinar su come portare sul mercato l’innovazione medica e farmaceutica, il progetto ha messo a disposizione delle PMI e degli accademici partecipanti la propria conoscenza delle esigenze industriali e cliniche.

Chi ne beneficia?

Un gruppo di 12 esperti di alto livello ha fornito una consulenza specifica e individuale a più di 80 progetti europei in diversi stadi di maturità attraverso il TAB. Alcuni di questi progetti sono mirati a malattie globali quali cancro, sclerosi multipla o infezioni polmonari. Il sostegno allo sviluppo commerciale fornito dal TAB ha contribuito a circa 15 milioni di euro in cicli di finanziamento, creando tre start-up e due accordi di licenza con il settore.

I partner di ENATRANS hanno garantito con successo il finanziamento delle operazioni del TAB per i prossimi 3 anni, che pertanto sarà in grado di continuare nell’ambito del progetto NOBEL dell’UE a offrire servizi ai progetti di nanomedicina. Allo stesso tempo sosterrà progetti che sviluppano altre tecnologie chiave per l’assistenza sanitaria. Le candidature sono sempre aperte qui.

Informazioni correlate

Keywords

ENATRANS, Nanomedicina, terapia del cancro, tumore, farmaci, imaging, sperimentazioni cliniche, nanocarrier, nanodiagnostica, nanoteranostica, biomarcatori