Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

H2020

ingREeS — Risultato in breve

Project ID: 649925
Finanziato nell'ambito di: H2020-EU.3.3.7.
Paese: Slovacchia
Dominio: Energia

Formazione sull'ecocompatibilità per capicantiere

I partner del progetto ingREeS, finanziato dall’UE, hanno sviluppato programmi di formazione sull’efficienza energetica e sull’utilizzo di energia rinnovabile negli edifici, specificatamente per i professionisti di grado intermedio e direttivo del settore edilizio.
Formazione sull'ecocompatibilità per capicantiere
Il progetto era dedicato al raggiungimento di due obiettivi. Innanzitutto, si proponeva di analizzare le conoscenze dell’industria edile in materia di efficienza energetica e utilizzo di fonti di energia rinnovabile negli edifici. L’altro scopo era poi riesaminare le competenze mancanti e le misure necessarie da adottare per trasmettere queste competenze ai professionisti del settore edilizio.

Sebbene il progetto fosse inizialmente limitato ad artigiani del settore edile e professionisti in cantiere, i partner slovacchi e cechi hanno deciso di estenderlo a seguito dei risultati ottenuti, per far fronte alle necessità di competenze e conoscenze dei professionisti di grado intermedio e direttivo del settore edilizio. Il risultato è stato il progetto ingREes (Setting up Qualification and Continuing Education and Training Scheme for Middle and Senior Level Professionals on Energy Efficiency and Use of Renewable Energy Sources in Buildings) finanziato dall’UE.

«Con il raggiungimento dei nostri obiettivi abbiamo avuto conferma che non è sufficiente limitare la nostra attenzione a coloro che si occupano della costruzione materiale degli edifici», afferma il coordinatore del progetto ingREeS Frantisek Doktor. «L’obiettivo di questo progetto è assicurarci che i progettisti, i responsabili decisionali e i capicantiere che dirigono le attività edilizie dispongano delle competenze e delle conoscenze necessarie per integrare nelle procedure di tutti i giorni l’efficienza energetica e l’utilizzo di energia rinnovabile.»

Programmi di formazione accreditati

Il progetto ha sviluppato standard di certificazione e programmi formativi nazionali sull’utilizzo di fonti di energia rinnovabile negli edifici, pensati specificatamente per professionisti cechi e slovacchi di grado intermedio e direttivo del settore edilizio. Le attività di formazione vengono svolte tramite una combinazione di lezioni frontali in classe, apprendimento a distanza e dimostrazioni pratiche. Al termine del programma, i partecipanti sono valutati tramite una prova online e ricevono una certificazione ufficiale sulla base dei risultati.

Convincere i dirigenti a partecipare alla formazione non è stato tuttavia un compito semplice. In Slovacchia, ad esempio, i partner hanno dovuto superare l’assenza di una cultura che incoraggi l’istruzione e la formazione continua tra gli ingegneri civili. In Repubblica ceca, sebbene fosse già presente una cultura favorevole all’istruzione continua, era evidente la mancanza di formazione in materia di efficienza energetica. «Per raggiungere i nostri obiettivi abbiamo dovuto concentrarci ulteriormente sull’innovatività dei programmi, nonché assicurare un facile accesso alla formazione e focalizzare la nostra attenzione sulla qualità e sul valore dei contenuti affrontati», afferma Doktor. «Dal momento che le informazioni dovevano essere aggiornate, abbiamo costruito il sistema in modo che possa essere facilmente aggiornato e adattato sulla base delle notizie e degli sviluppi più recenti.»

Una nuova categoria di professionisti accreditati

Gli sforzi hanno dato i loro frutti, poiché oltre 900 professionisti di grado intermedio e direttivo hanno ricevuto la certificazione, ben oltre i 700 previsti. Inoltre, il riscontro dei partecipanti ha mostrato che oltre il 60% delle informazioni apprese erano completamente nuove, mentre il resto delle informazioni ha fornito una comprensione più approfondita dei concetti già conosciuti dai professionisti. «I partecipanti utilizzeranno ora queste informazioni nelle attività di tutti i giorni, siano essi architetti, capicantiere, supervisori e consulenti per la sostenibilità», ha aggiunto Doktor. «Questo non porterà solo a un notevole miglioramento della qualità del lavoro, ma garantirà inoltre che gli edifici dei quali sono responsabili raggiungano gli obiettivi prefissati in termini di risultati energetici.»

Sebbene il progetto si sia ora ufficialmente concluso, la formazione prosegue. «I partner del progetto non continueranno solo a erogare la formazione, ma si impegneranno anche per migliorarne costantemente i contenuti e ampliarne l’impatto», aggiunge Doktor. «Ad esempio, stiamo aggiungendo un’attività di formazione su come i professionisti nel campo dell’edilizia possano implementare il Building Information Modelling nell’intero ciclo di vita di un edificio.»

Informazioni correlate

Keywords

ingREeS, efficienza energetica, energia rinnovabile, edilizia ecocompatibile, Unione europea, UE