Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

H2020

HAIRD — Risultato in breve

Project ID: 738076
Finanziato nell'ambito di: H2020-EU.3.4.5.4.
Paese: Spagna
Dominio: Salute, Tecnologie industriali, Trasporti e Mobilità

Un nuovo sedile per aeromobili tutela la salute dei passeggeri

Volare in aereo sarà presto più comodo grazie a un nuovo sedile per velivoli all’avanguardia, più salutare per i passeggeri e più rispettoso verso l’ambiente.
Un nuovo sedile per aeromobili tutela la salute dei passeggeri
Un viaggio in aereo può obbligare a rimanere seduti per molto tempo. Questa immobilità espone i passeggeri al rischio di sviluppare una trombosi venosa profonda (TVP), una condizione che vede la formazione di un coagulo di sangue nelle vene profonde della gamba, nel polpaccio o nella coscia. I passeggeri sui voli a lunga percorrenza vengono pertanto incoraggiati ad alzarsi e a muoversi per migliorare la circolazione sanguigna.

Il progetto HAIRD, finanziato dall’UE, ha affrontato questo problema progettando sedili per aeromobili di nuova generazione confortevoli e in grado di garantire una buona salute per contribuire a ridurre il rischio che i passeggeri sviluppino la TVP durante i voli. «Il sedile leggero è facile da smontare ed è realizzato con nuovi materiali altamente riciclabili e affidabili nella struttura. La riduzione di peso ha anche un impatto diretto sul consumo di carburante dell’aeromobile e quindi sulle emissioni di CO2», spiega il coordinatore scientifico del progetto, il dott. Pere Badalló.

Più economico, più leggero e facile da riciclare

I ricercatori hanno raccolto la sfida di progettare da zero un nuovo sedile per aerei che sia migliore, più economico e più riciclabile rispetto a quelli attualmente presenti sul mercato. «Impiegando nuovi materiali più facili da riciclare, quali un nuovo cuscino in poliuretano, possiamo ridurre l’impatto ambientale del sedile», sottolinea il dott. Badalló.

Il poggiapiedi, la base dinamica del sedile e il supporto per bicchiere e bottiglia sono progettati in modo da ridurre il rischio di TVP, utilizzando superfici semplici per facilitare la produzione di compositi. Inoltre, caratteristiche quali il bracciolo, il poggiapiedi, il poggiatesta, il tavolino, il supporto per bottiglie e bicchieri e il supporto mobile sono progettati in modo tale da essere facilmente smontati per il riciclaggio.

I lavori sono iniziati con uno studio dettagliato dei sedili degli aeromobili esistenti e delle complesse regolamentazioni ad essi associate, utilizzando strumenti computazionali per garantire una riduzione del peso senza comprometterne l’integrità strutturale. Il gruppo di ricerca ha progettato un nuovo sistema meccanico per sedili, che consente un rapido montaggio e smontaggio nell’aeromobile, riducendo così i tempi di manutenzione e i costi di manodopera. Infine, è stata eseguita un’analisi del ciclo di vita per garantire una migliore sostenibilità del nuovo design.

Un approccio innovativo

Per progettare e costruire il sedile dell’aeromobile sono state utilizzate tecniche di produzione di materiali compositi quali Composti termoindurenti in fogli (SMC, Sheet Modelling Compound), stampaggio a compressione umida (WCM, Wet Compression Moulding) e stampaggio a compressione preimpregnato (PCM, Prepreg Compression Moulding) con co-stampaggio di SMC. «Poiché con WCM e PCM non sono consentite geometrie complesse, è stato sviluppato un nuovo concetto di progettazione che consente l’utilizzo di queste tecniche per i sedili dei velivoli senza perdere l’affidabilità strutturale», chiarisce il dott. Badalló.

Il risultato è stato un nuovo sedile per aeromobili di classe economica per l’Airbus A320 e una migliore esperienza per gli utenti nel trasporto aereo. «Il peso del sedile HAIRD è di 8,56 kg e 10 kg, rispettivamente per classe economica e classe economica plus. Inoltre, il 95 % del peso del sedile è riciclabile. Si tratta di un design accattivante ma semplice che comprende materiali compositi che aumentano il comfort dei passeggeri, riducendo il rischio di TVP», conclude il dott. Badalló.

L’uso di successo dei materiali compositi con tecniche di produzione semi-automatiche per lo sviluppo di un prodotto innovativo che utilizza materiali all’avanguardia rende HAIRD un leader di mercato nel settore dei sedili per aeromobili di nuova generazione. Il progetto favorirà non solo i produttori di sedili per aeromobili, ma anche i produttori di aeromobili e le compagnie aeree, aumentando la loro competitività e riducendo la loro impronta di carbonio.

Informazioni correlate

Keywords

HAIRD, riciclabile, trombosi venosa profonda (TVP), produzione di compositi, leggero