Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

H2020

SEEGLASS — Risultato in breve

Project ID: 719098
Finanziato nell'ambito di: H2020-EU.2.3.1.
H2020-EU.3.5.
Paese: Spagna
Dominio: Società, Tecnologie industriali, Cambiamento climatico e Ambiente

La nuova selezionatrice ottica migliora il riciclaggio del vetro

Il vetro è un materiale ideale per il riciclaggio in quanto può essere utilizzato ripetutamente senza alcun deterioramento delle sue proprietà fisiche. Un’iniziativa dell’UE ha sviluppato un rivoluzionario sistema di recupero del vetro basato su una selezionatrice ottica ad alte prestazioni.
La nuova selezionatrice ottica migliora il riciclaggio del vetro
Grazie alla più recente legislazione dell’UE e alle misure fiscali, cresce il desiderio di aumentare la quantità di vetro riciclato. La raccolta del vetro a bordo strada è una pratica comune in tutta Europa ma i residenti continuano a mescolare vetro non utile con vetro organico, nonostante gli sforzi delle autorità locali per spiegare le corrette pratica di raccolta rifiuti.

Il progetto SEEGLASS di Orizzonte 2020, finanziato dall’UE, ha risposto a questa sfida recuperando il vetro direttamente dagli impianti di trattamento meccanico e biologico (MBT) che smaltiscono i rifiuti solidi urbani (RSU).

I ricercatori hanno iniziato progettando e producendo una nuova selezionatrice ottica a visione automatizzata, integrandola alla fine di una linea di processo di smistamento del vetro completamente attrezzata. «Il vetro come prodotto commerciabile viene recuperato all’85% rispetto al vetro totale quantificato contenuto nei rifiuti, con il 99% di purezza del vetro e meno dell’1% di impurità in ceramica, pietra e porcellana», afferma il coordinatore del progetto Luis Segui.

Un impianto dimostrativo su larga scala nei pressi di Barcellona ha testato in modo completo un’ampia gamma di materie prime. «Queste includevano i residui della fase meccanica dei processi MBT, gli scarti della raffinazione del compost, le ceneri da incenerimento, i rifiuti domestici, i rifiuti misti e i resti di veicoli fuori uso», spiega Segui. «SEEGLASS fornisce nuovi flussi di vetro recuperato che altrimenti non sarebbero recuperati e inviati alle discariche».

Sistema intuitivo e visionario

Basata su unità modulari, la linea di processo SEEGLASS è veloce e facile da installare e semplice da utilizzare. «Lo scuotimento separa le particelle di scarto in base a dimensioni, forma e densità, prima che la visione automatizzata le separi ulteriormente in base ai loro componenti o colori principali. I materiali rilevati vengono poi espulsi selettivamente dal flusso di materiale in una camera di separazione mediante getti ad alta precisione di aria pressurizzata», spiega Segui.

Il progetto ha anche sviluppato un nuovo software di selezionamento ottico che incorpora i processi di data mining e le applicazioni dell’industria 4.0 per lo smistamento e il riciclaggio dei materiali. Industria 4.0 è l’attuale tendenza dell’automazione e dello scambio di dati nelle tecnologie di produzione per creare «fabbriche intelligenti». I ricercatori hanno elaborato grandi quantità di dati visivi e operativi per l’analisi delle prestazioni del processo di selezione ottica, comprese le applicazioni di gestione degli impianti e i controlli di prevenzione dei problemi internalizzati.

Lo sviluppo di visualizzazioni in tempo reale e interfacce operatore per le operazioni locali e remote, come touch-screen, telefoni cellulari e tablet, ha consentito una configurazione e un monitoraggio rapido e intuitivo delle apparecchiature. Altre nuove funzionalità includono anche analisi del rendimento, auto-diagnosi continua e gestione degli allarmi.

L’aumento del riciclaggio del vetro aiuta l’economia e l’ambiente

La soluzione SEEGLASS offre alti tassi di riciclaggio e contribuisce allo sviluppo di strategie di economia circolare per le comunità interessate alla gestione dei rifiuti. Secondo Segui: «Le imprese di gestione dei rifiuti e di riciclaggio possono vendere il vetro recuperato e i materiali riciclabili e, di conseguenza, ridurre i costi di discarica o incenerimento, aumentando i volumi di produzione delle loro strutture».

I potenziali clienti che beneficiano della soluzione SEEGLASS sono principalmente gli enti locali e le aziende private di gestione dei rifiuti che gestiscono impianti MBT, nonché le strutture di recupero dei rifiuti dai RSU. «I potenziali clienti stanno attualmente chiedendo preventivi sia per la linea di processo che per le selezionatrici ottiche per il recupero del vetro da una vasta gamma di rifiuti», conclude Segui

Keywords

SEEGLASS, vetro, rifiuti, selezionatrice ottica, riciclaggio