Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

H2020

BIO-AX — Risultato in breve

Project ID: 719806
Finanziato nell'ambito di: H2020-EU.2.3.1.
H2020-EU.3.7.
Paese: Regno Unito
Dominio: Sicurezza, Economia digitale

Videocamera indossabile di nuova generazione che destabilizzerà il mercato

I sistemi video indossati sul corpo sono sempre più utilizzati per ridurre minacce e violenze nei confronti di agenti di polizia o altri utenti sensibili come assistenti sociali, ispettori di parcheggio, guardie di sicurezza, personale delle ambulanze e vigili del fuoco. Possono anche essere usati come prova fondamentale in tribunale. Un nuovo sistema sviluppato da Audax sta portando il mercato a nuovi livelli.
Videocamera indossabile di nuova generazione che destabilizzerà il mercato
Se dovessimo fare una seria cernita delle tendenze tecnologiche definitive degli ultimi due o tre anni, le videocamere probabilmente flirterebbero in cima alla nostra lista. Sono diventate il punto chiave di vendita per gli smartphone, sono ormai parte integrante delle nostre case e le persone le usano sempre più nella loro auto per motivi di sicurezza e protezione.

Nel frattempo, il mercato di un altro tipo di dispositivo fotografico è cresciuto in modo silenzioso e costante: quello delle videocamere indossate sul corpo, che vengono utilizzate principalmente dalla polizia e dalle forze dell’ordine speciali. La PMI britannica Audax è ben consapevole di questa tendenza. La società prevede che la videocamera BIO-AX rappresenti il futuro punto di riferimento del mercato. E non è la sola a farlo, come indica il premio ricevuto per il miglior sistema di comunicazione ai Counter Terror Awards 2018.

BIO-AX rappresenta la prossima generazione di un ecosistema di videocamere Body Worn Video (BWV) completo. Offre raccolta di video probatori sicuri insieme alla protezione attiva degli utenti e può trasferire un flusso di video e audio in diretta (tramite 4G o Wi-Fi) a un centro di comando.

La videocamera è stata progettata per soddisfare il nuovo standard britannico 8593: 2017 sulla diffusione e l’uso di BWV ed è pienamente conforme al nuovo regolamento generale sulla protezione dei dati dell’UE (GDPR). Unisce elevata sicurezza, crittografia AES 256, mappatura GPS e funzioni di sicurezza per chi lavora da solo in un prodotto robusto e leggero. Contiene una funzione di allarme «coperta di sicurezza» potenziata per il personale, con possibilità di accesso da remoto, cancellazione della memoria da remoto e persino una funzione «uomo a terra».

«Ammettiamolo: la maggior parte delle videocamere BWV sono nient'altro che videocamere. Catturano le prove in modo sicuro e c’è ben poca differenza tra i prodotti. Ciò ha incoraggiato una “corsa al ribasso” sui prezzi e, di conseguenza, alcuni produttori stanno ora compromettendo la qualità del prodotto», afferma Adam Liardet, CEO di Audax.

BIO-AX è l’opposto di questo approccio di livellamento verso il basso. Facciamo un esempio pratico: mentre la maggior parte delle videocamere BWV utilizza una connessione cablata insicura su un telefono cellulare che scarica la batteria del telefono in circa un’ora, fornendo un flusso lento con un’enorme latenza e spesso impedisce al telefono di utilizzare altre funzioni, BIO-AX si collega direttamente a WiFi o 4G grazie alla SIM card liberamente scelta dall’utente.

La videocamera dispone anche della tecnologia text-to-speech (TTS): gli utenti possono digitare un messaggio, inviarlo a una fotocamera o tutte le fotocamere di un gruppo registrato, e il messaggio viene quindi riprodotto sull’altoparlante integrato delle fotocamere tramite Google Voice. Ultimo aspetto, ma non meno importante, BIO-AX è progettato e sviluppato nell’UE.

«I clienti sono molto entusiasti della nostra fotocamera live streaming grazie all’elevato livello di funzionalità per lo stesso prezzo che si otterrebbe con una fotocamera molto inferiore che non può trasmettere in streaming. Sono anche molto sorpresi dal fatto che stiamo fornendo un software di back office ricco di funzionalità senza costi di licenza annuali aggiuntivi. Questo è un cambiamento radicale nel mercato e mette completamente in discussione il modello di business della concorrenza», spiega Liardet.

I finanziamenti dell’UE hanno contribuito allo sviluppo di BIO-AX ®. Audax è ora in una posizione migliore per mantenere i contatti con i clienti e i partner dell’UE e il progetto ha contribuito a costruire la tecnologia da zero. «Questo progetto di sviluppo ci ha richiesto di affrontare le sfide software e hardware e ci ha portato da un pezzo di carta al lancio del prodotto. Quindi, pur essendo una sfida entusiasmante, ci ha anche spinto a concentrarci sul mettere in atto le capacità e le competenze necessarie per migliorare le nostre prestazioni aziendali e renderle scalabili», afferma Liardet.

Grazie a un partenariato tra Audax e il City of Westminster College, l’azienda è coinvolta anche nella gestione del primo corso Body Worn Video (BWV) accreditato, insegnando agli studenti come utilizzare BWV in modo appropriato e proporzionato per garantire sicurezza e privacy delle persone registrate. Liardet spera che il corso contribuirà a migliorare le linee guida e la struttura gestionale del settore pubblico e privato.

Keywords

BIO-AX, Audax, videocamera indossata sul corpo, sicurezza, polizia, live stream