Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

H2020

z-BURN — Risultato in breve

Project ID: 781947
Paese: Svezia
Dominio: Tecnologie industriali, Cambiamento climatico e Ambiente

Nuova tecnologia di riscaldamento per auto a zero emissioni

Zemission ha sviluppato un bruciatore catalitico a zero emissioni per il riscaldamento di veicoli elettrici e ibridi. Il dispositivo promuoverà la diffusione di veicoli elettrici plug-in aumentandone l'autonomia di guida.
Nuova tecnologia di riscaldamento per auto a zero emissioni
La crescente popolarità dei veicoli elettrici e di veicoli elettrici ibridi plug-in (PHEV) sta creando un crescente bisogno di riscaldatori ausiliari per le cabine, in quanto il calore residuo dei motori a combustione interna normalmente utilizzato per riscaldare i passeggeri non è disponibile o insufficiente. Questa necessità è particolarmente acuta nei climi freddi, in quanto gli studi dimostrano che la batteria dei veicoli elettrici in condizioni climatiche fredde normali di -7 °C subisce una diminuzione della portata fino al 60 %.

Circa 3 milioni di veicoli ibridi saranno costruiti entro il 2020 e circa 9-10 milioni entro il 2025. Pertanto, il rialzo delle vendite di veicoli elettrici e PHEV sta creando la necessità di riscaldatori ausiliari alimentati a combustibile o elettrici. Tuttavia, i riscaldatori a combustibile attualmente disponibili producono livelli di emissioni non conformi alle normative vigenti, mentre i riscaldatori elettrici scaricano la batteria principale, riducendo l’autonomia del veicolo.

Il progetto z-BURN, finanziato dall’UE nell'ambito di Orizzonte 2020, ha affrontato questa sfida aiutando a commercializzare un nuovo bruciatore sviluppato dalla società svedese Zemission, che utilizza la combustione catalitica per dare una combustione pulita e senza fiamma. «Abbiamo sviluppato e testato un dispositivo brevettato che è semplice, silenzioso, può essere alimentato con qualsiasi biocarburante liquido e vanta un’efficienza superiore con emissioni zero», afferma l'amministratore delegato e coordinatore del progetto, Anders Vestin.

Una soluzione pulita

La combustione catalitica comporta l’ossidazione del combustibile idrocarburico, che avviene in presenza di calore e di un catalizzatore. Non è presente alcuna fiamma e non si formano ossidi di azoto a causa della temperatura relativamente bassa. «La nostra tecnologia è fondamentalmente diversa dalla tecnologia basata su fiamma e i vantaggi includono lunga durata, robustezza e dimensioni compatte», sottolinea Vestin.

Il bruciatore può essere utilizzato all’interno di riscaldatori autonomi per evitare l’aumento delle emissioni e il rapido esaurimento della batteria con riscaldatori ausiliari pronti all’uso. «Per i passeggeri, z-BURN offre una soluzione di importanza mondiale che riduce al minimo l’impatto dei climi freddi sulla confortevolezza dei passeggeri e sulle prestazioni del veicolo», spiega Vestin. «Per i veicoli commerciali z-BURN offre una soluzione con molteplici applicazioni come il riscaldamento della cabina, il riscaldamento delle batterie e il riscaldamento dei sistemi di post-trattamento dei gas di scarico.»

Capire i clienti e il mercato

I clienti finali includono proprietari di veicoli ibridi in tutto il mondo dato che il bruciatore avrà un impatto significativo sull’autonomia di guida, oltre a consentire di ridurre le dimensioni del corpo batteria. Secondo Vestin, «il risultato chiave del progetto è una migliore comprensione del mercato complessivo, delle esigenze dei nostri clienti principali e del contatto con nuovi potenziali clienti; ciò si è rivelato estremamente prezioso anche per l’aggiornamento del nostro piano aziendale. Per esempio, abbiamo riscontrato che questa tecnologia è particolarmente necessaria nei veicoli pesanti».

z-BURN fornisce una migliore comprensione del mercato e delle esigenze di clienti quali le divisioni relative agli appalti e allo sviluppo tecnico di grandi produttori automobilistici, come il gruppo Volkswagen. «Abbiamo raggiunto una conoscenza più profonda delle principali sfide attualmente affrontate dal settore, compreso il tipo di veicoli che vedranno comparire per primi la tecnologia e su cui c’è maggiore volontà di investire in soluzioni. Il prossimo passo è industrializzare il riscaldatore e costruire la catena di distribuzione», conclude Vestin.

Keywords

z-BURN, riscaldatore, veicolo elettrico, veicolo ibrido, bruciatore catalitico