Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

H2020

PW — Risultato in breve

Project ID: 711824
Finanziato nell'ambito di: H2020-EU.2.3.1.
H2020-EU.3.6.
Paese: Italia
Dominio: Salute, Economia digitale

Pharmawizard: servizi sanitari completi in un’unica app

Sul mercato è presente un numero clamoroso di farmaci disponibili, insieme a molte informazioni spesso non verificate. Un’app mobile, Pharmawizard, sta rendendo la vita molto più facile a consumatori e personale medico, dimostrandosi utile per ricevere informazioni accurate su utilizzo dei farmaci, assistenza sanitaria e risparmio di denaro quando si acquistano prodotti farmaceutici.
Pharmawizard: servizi sanitari completi in un’unica app
La salute e la medicina sono il secondo argomento più ricercato su Google a livello mondiale. Il mercato della salute è molto frammentato e influenzato dalle varie lobby, mentre una popolazione sempre più anziana sta facendo pressione su servizi sanitari pubblici già sovraccaricati. La necessità di informazioni sull’utilizzo dei farmaci non è mai stata così grande.

Il progetto PW (Your digital source for medication awareness: «Your health is a choice, choose to know») ha utilizzato i finanziamenti dell’UE per sviluppare una vasta gamma di soluzioni per app mobili in grado di fornire informazioni al pubblico e agli operatori del mercato sanitario. I cittadini possono cercare, confrontare, acquistare e gestire farmaci in maniera intelligente. Altri utenti finali, che vanno dalle farmacie agli ospedali ai produttori di farmaci, possono valutare meglio le esigenze dei loro pazienti e promuovere i loro prodotti di conseguenza.

Pharmawizard, semplice e utile

Attualmente disponibile in spagnolo e italiano, fornisce informazioni su oltre 19 000 farmaci e circa 1 330 000 prodotti parafarmaceutici solamente in Italia. «Abbiamo sviluppato una soluzione integrata per la salute digitale che consente ai cittadini di gestire meglio la propria salute quotidiana, in particolare in relazione ai farmaci e alle cure preventive. Gli utenti possono intraprendere un percorso affidabile e senza interruzioni», sottolinea Francesco Marcellino, coordinatore del progetto, nonché fondatore e CEO di DataWizard SRL.

I dati includono l'utilizzo dei farmaci e i loro effetti collaterali, interazioni e sintomi. Aiutando a colmare il divario di informazioni tra istituzioni pubbliche, professionisti e pazienti, l’app fornisce i fatti richiesti in un modo innovativo, facile da usare e personalizzato. I possibili benefici includono la diminuzione della spesa sanitaria, il risparmio di denaro per famiglie e individui, l’aumento dell’aderenza alla terapia e la prevenzione degli errori correlati al farmaco, dovuti alla mancanza di accesso alle informazioni mediche ufficiali.

Copertura B2C, B2B e B2B2C

Dal lancio dell’app ci sono stati 197.000 download e ci sono 53.000 utenti attivi ogni mese. «Significativo è che ci sono 16 000 utenti unici che hanno utilizzato la nostra funzione di «Gestione della terapia per l’aderenza alla terapia. Dal lancio di PharmaNow nell’aprile 2018, nel primo mese si sono registrati 507 ordini di acquisto di medicine. Per un approccio ludico/educativo, c’è PharmaMemory, in cui i giocatori possono conoscere il corpo, la salute e le patologie comuni.

Pharmawizard White Label offre servizi per due grandi compagnie assicurative in Italia, la più grande società di consulenza medica a livello mondiale e la più grande rete di medici per l’assistenza sanitaria domiciliare in Italia. Per aumentare la portata della loro rete, sono state firmate partnership con le principali società farmaceutiche e mediche di tutto il mondo.

Fasi di test durante lo sviluppo di Pharmawizard

Secondo Marcellino, la parte più impegnativa di PW era quella di chiarire come commercializzare il progetto. Egli ritiene che la chiave del successo sia progettare il giusto modello di business. «Grazie a questa Azione di Innovazione all'interno di Orizzonte2020, abbiamo realizzato il giusto modello di business per DataWizard SRL che ci offrirà un chiaro percorso di ingresso sul mercato e di commercializzazione sostenibile», conclude Marcellino.

«Individuare i giusti operatori di riferimento nell’assistenza sanitaria digitale in Europa si è dimostrato più complesso di quanto inizialmente pensassimo», afferma Marcellino. Grazie alla consapevolezza del proprio mercato, PW ha concluso che le compagnie assicurative che offrono assicurazione sanitaria e benessere erano i soggetti meglio posizionati per guidare la rivoluzione della sanità digitale.

Un vero futuro globale per Pharmawizard

Attualmente attiva in Spagna e in Italia, l’azienda prevede i prossimi lanci in Germania, Francia, Portogallo e altri paesi dell’UE. In cantiere, nuove funzionalità aiuteranno i cittadini che viaggiano all’estero a trovare i farmaci in paesi stranieri. Ad esempio, un italiano che viaggia in Cina potrebbe essere in grado di visualizzare il principio attivo del suo farmaco in caratteri standard del mandarino e mostrarlo al farmacista.

Riassumendo il successo di Pharmawizard, Marcellino sottolinea: «Ciò che rende veramente unico Pharmawizard è che i nostri servizi digitali sono scalabili a livello esponenziale senza costi incrementali, un vantaggio significativo per le grandi aziende che servono milioni di clienti. Forniamo un modo tecnologico per rendere i sistemi esistenti più efficienti, riducendo i costi per i pazienti e le aziende».

Keywords

PW, Pharmawizard, assistenza sanitaria, app, mobile, farmaceutico