Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

H2020

NexGenFSCM — Risultato in breve

Project ID: 726825
Finanziato nell'ambito di: H2020-EU.2.1.1.
H2020-EU.2.3.1.
Paese: Finlandia
Dominio: Tecnologie industriali

Un software efficiente per la gestione della filiera alimentare

Un’azienda finlandese ha presentato un software unico per la gestione della catena di distribuzione, rivolto a rivenditori al dettaglio e commercianti all’ingrosso di prodotti alimentari. Il sistema avanzato basato sul cloud di RELEX aiuta i propri utenti a risparmiare denaro, ridurre il deterioramento di prodotti freschi, ottimizzare la gestione delle scorte e incrementare la soddisfazione del cliente.
Un software efficiente per la gestione della filiera alimentare
Nel tentativo di soddisfare le crescenti richieste di alimenti freschi da parte dei clienti, il settore della ristorazione ha la possibilità di sfruttare una serie di opportunità per rimodellare la catena di distribuzione esistente, realizzando un vantaggio concorrenziale. Negli alimenti freschi, il rischio di un maggior deterioramento o di disponibilità limitata richiama la necessità di scorte di sicurezza minime e di previsioni accurate della domanda a livello giornaliero. Un rifornimento efficiente dei prodotti alimentari, una efficace evasione degli ordini e adeguati processi automatizzati differenzieranno chiaramente i rivenditori al dettaglio e i commercianti all’ingrosso di prodotti alimentari all’interno di un mercato altamente concorrenziale.

Grazie ai finanziamenti europei destinati al progetto NexGenFSCM, l’azienda finlandese RELEX Solutions ha sviluppato una soluzione software avanzata per la pianificazione e l’ottimizzazione delle catene di distribuzione. Questo sistema innovativo aiuta le imprese di commercio al dettaglio a migliorare la propria competitività potenziando i processi di rifornimento e di previsione. I partner del progetto hanno presentato la loro nuova tecnologia in tre negozi di alimentari europei di dimensioni molto ampie.

Gestire la cannibalizzazione

Nel suo primo caso pilota, RELEX ha esplorato tecniche per rendere la pianificazione delle promozioni più efficiente.

La promozione delle vendite di un prodotto attraverso, ad esempio, sconti o pubblicità, esercita spesso un forte impatto sulla generazione di profitto. Tuttavia, le attività promozionali possono anche produrre un effetto controproducente, vale a dire la cannibalizzazione delle varianti di prodotto. Incrementare la commercializzazione di un prodotto spesso riduce le vendite di altri articoli facenti parte della stessa categoria di prodotto, il che può sottoporre la catena di distribuzione a un forte stress, soprattutto per quanto riguarda la previsione e il rifornimento di alimenti freschi. «Un calo improvviso nei tassi di vendita di una variante di prodotto potrebbe portare a un maggior deterioramento, che abbatterebbe rapidamente i profitti generati dalla promozione. È importante tener conto della cannibalizzazione dei prodotti anche quando ci si occupa della questione di come mantenere uno spazio sugli scaffali limitato ai prodotti più venduti», osserva Markus Pettinen, direttore amministrativo di RELEX Solutions.

Gli strumenti di RELEX, concepiti appositamente per il commercio al dettaglio, consentono un’adeguata pianificazione della catena di distribuzione, sostenuta da previsioni delle promozioni per soddisfare l’aumento della domanda per il prodotto in promozione senza comportare deterioramento o scorte eccedenti di prodotti sostitutivi. Il software è in grado di riconoscere i rapporti di cannibalizzazione in base a dati storici su vendite e promozioni.

L’importanza di alcuni giorni specifici

Il software di RELEX contribuisce inoltre ad acquisire una migliore comprensione del modo in cui i consumatori prendono decisioni di acquisto, considerando il fatto che le influenze esterne possono modificare sensibilmente i loro modelli di spesa. Ciò è particolarmente rilevante per quanto riguarda la gestione della catena di distribuzione durante alcuni giorni specifici. Ad esempio, i giorni festivi o di paga possono sottoporre i responsabili della catena di distribuzione a una forte pressione, nel loro compito di garantire la disponibilità dei prodotti.

«Abbiamo chiaramente riscontrato una variazione del volume delle vendite durante le più comuni settimane di paga», osserva Pettinen. E approfondisce: «Inizialmente la causa alla radice non era chiara, ma è stata successivamente individuata grazie alla combinazione del giudizio di esperti e del test di ipotesi, un processo essenziale nella generalizzazione di misurazioni relative a variabili esterne. L’ottimizzazione delle previsioni per ciascun negozio e articolo è stata al centro dei nostri sforzi.»

Un sistema all’avanguardia

Grazie alla combinazione di un’eccezionale potenza di calcolo, algoritmi intelligenti e apprendimento automatico, il software di RELEX consente previsioni della domanda ottimizzate. Esso è distribuito in qualità di software come servizio e si differenzia dalla concorrenza in quanto sfrutta la potenza della tecnologia di elaborazione in-memory, includendo una banca dati creata appositamente per applicazioni sviluppate per la catena di distribuzione. Di conseguenza, è più rapido delle tradizionali soluzioni in hosting su dischi fissi.

I risultati delle prove pilota in tre negozi di alimentari hanno superato le aspettative. I partner del progetto hanno riferito di aver raggiunto una disponibilità dei prodotti a scaffale molto elevata, di aver migliorato la rotazione delle scorte e di aver ridotto il deterioramento, mentre il personale nei negozi è stato in grado di dedicare più tempo all’assistenza dei clienti grazie a processi più efficienti.

Keywords

NexGenFSCM, catena di distribuzione, RELEX, deterioramento, previsione, cannibalizzazione, prodotti alimentari freschi, rivenditori al dettaglio di prodotti alimentari, negozi di alimentari, elaborazione in-memory