Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

FP6

CONTICA — Risultato in breve

Project ID: 18802
Finanziato nell'ambito di: FP6-LIFESCIHEALTH
Paese: Austria

La scoperta dei meccanismi della morte cardiaca improvvisa

I più importanti scienziati europei hanno unito le forze per studiare i meccanismi delle aritmie cardiache, prendendo parte a un progetto che potrebbe apportare miglioramenti significativi nelle diagnosi e negli esiti di questa patologia.
La scoperta dei meccanismi della morte cardiaca improvvisa
Le aritmie ventricolari formano un gruppo eterogeneo di condizioni che sono caratterizzate da anomalie dell'attività elettrica del cuore e che possono causare arresto del battito cardiaco e morte cardiaca improvvisa; attualmente non esistono trattamenti a causa della scarsa conoscenza dei meccanismi molecolari relativi a queste condizioni.

Per la normale contrazione del muscolo cardiaco, i canali del calcio, noti come recettori della rianodina (RyR), devono pompare ioni di calcio a livello intracellulare; recenti evidenze suggeriscono che la disfunzione del canale di rilascio del calcio è implicata nell'insorgenza di aritmie, nella morte improvvisa e nella tachicardia ventricolare polimorfica catecolaminergica o CPVT (Catecholaminergic Polymorphic Ventricular Tachycardia), una sindrome cardiaca indotta dall'affaticamento.

Con il progetto Contica ("Control of intracellular calcium in arrhythmias") è stato analizzato il ruolo del recettore RyR2 e dei meccanismi calcio-dipendenti nei disturbi del ritmo cardiaco di carattere ereditario o acquisito; gli esperimenti su tessuto cardiaco umano e su modelli animali unici hanno prodotto nuove conoscenze del meccanismo della CPVT a livello molecolare, cellulare e dell'intero organismo.

È stata studiata, inoltre, un'ampia coorte di pazienti affetti da CPVT, sono state scoperte e caratterizzate nuove anomalie genetiche, sono stati sviluppati nuovi metodi per la scoperta delle aritmie e sono stati preparati nuovi farmaci, che sono stati sottoposti alla valutazione delle loro potenzialità anti-CPVT.

Il progetto Contica ha registrato un notevole interesse dei media, coinvolgendo la comunità scientifica e il pubblico in generale sul problema della morte cardiaca improvvisa e delle relative cause; a livello globale, in definitiva, lo studio apporterà sostanziali miglioramenti nella diagnosi delle aritmie fatali che possono causare la morte cardiaca improvvisa e contribuirà allo sviluppo di nuovi regimi terapeutici.

Informazioni correlate