Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

FP6

AMEDEUS — Risultato in breve

Project ID: 18328
Finanziato nell'ambito di: FP6-SUSTDEV
Paese: Germania

Un nuovo approccio alla filtrazione dei rifiuti

Con l'aumento della popolazione europea, i rifiuti rappresentano un grosso problema per le città. Per tale motivo, le amministrazioni europee e nazionali stanno esaminando soluzioni idonee per il riciclo delle acque reflue e la creazione di società più verdi.
Un nuovo approccio alla filtrazione dei rifiuti
Lo sviluppo di nuovi impianti di piccole e medie dimensioni per il trattamento delle acque reflue più efficienti e più convenienti potrebbe creare società più rispettose dell'ambiente.

Il progetto Amadeus ("Accelerate membrane development for urban sewage purification"), finanziato dall'UE, era incentrato sulle tecnologie europee di filtrazione con bioreattore a membrana e sulle possibilità di ridurre i costi di queste soluzioni. Lo scopo era lo sviluppo di circa 2.000 impianti di trattamento fognario avanzati di dimensioni medio-piccole in grado di servire fino a 100.000 persone.

Il team di progetto ha studiato i metodi per risolvere varie problematiche, ad esempio la contaminazione delle membrane, identificando additivi chimici (polimeri cationici sintetici e biopolimeri) in grado di ovviare a problema e sviluppando sensori online per il rilevamento di fanghi e contaminanti.

Il team ha inoltre cercato di perfezionare i metodi di ripulitura delle membrane, proponendo varie alternative al cloro. Ha identificato il perossido di idrogeno come soluzione più idonea e formulato raccomandazioni sulle possibilità di impiegarlo nel processo di ripulitura.

Con il progetto Amadeus sono anche stati condotti vari test di laboratorio sui relativi processi biologici, ad esempio l'impatto della sedimentazione, e sulla convenienza delle apparecchiature sommerse. È stato poi sviluppato un sistema di controllo operativo avanzato per la filtrazione e l'ottimizzazione dell'integrazione e del controllo degli impianti con reattori a membrana, per aggiornare gli impianti con questa tecnologia.

Nel corso del progetto, il team Amadeus è riuscito a standardizzare la tecnologia dei reattori a membrana e ha proposto tre diversi approcci progettuali che sembrano più adatti allo sviluppo. I partner hanno realizzato con successo nuovi sistemi di filtrazione con reattori a membrana adoperando il tessuto non tessuto per la filtrazione, riducendo i costi del trattamento delle acque reflue da 14 euro al metro quadro dei sistemi convenzionali a 5 euro al metro quadro dei nuovi sistemi.

Questi risultati hanno portato allo sviluppo di vari impianti con reattori a filtrazione e varie unità di filtrazione, ideali per le piccole comunità, con una ricerca solida e risultati promettenti anche per la produzione di modelli a scala più grande. Questa tecnologia particolarmente conveniente apporterà notevoli benefici non solo in Europa, ma anche nel mondo intero.

Informazioni correlate