Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

FP6

PARNASS — Risultato in breve

Project ID: 17071
Finanziato nell'ambito di: FP6-NMP
Paese: Germania

Aumentare la conoscenza della nanofabbricazione avanzata

La fabbricazione di dispositivi nanoelettrici ibridi richiede una migliore conoscenza delle forze che agiscono sulle nanoparticelle. Un progetto finanziato dall'UE ha fornito un aiuto per il raggiungimento di progressi in questo campo di studio contribuendo a risolvere problematiche di ordine fisico e ingegneristico di alta precisione.
Aumentare la conoscenza della nanofabbricazione avanzata
Il progetto Parnass ("Parallel nano assembling directed by short-range field forces") ha proposto l'utilizzo di campi di forze appositamente progettati su scala nanometrica per la nanofabbricazione su larga scala. Parnass ha quindi condotto una serie di lavori teorici e sperimentali per accrescere la comprensione qualitativa e quantitativa di tali forze. Si tratta del primo passo verso lo sviluppo della tecnologia in questione.

I partner del progetto hanno sviluppato tecniche per la preparazione di un substrato adatto sul quale depositare le nanoparticelle ed hanno quindi impostato e acquisito conoscenze qualitative delle forze che agiscono sulle nanoparticelle. Tali conoscenze sono state utilizzate per formulare un modello quantitativo che descriva e preveda il comportamento delle nanoparticelle in risposta ai campi di forze di un progetto.

I nanofili semiconduttori e i nanotubi di carbonio a parete singola sono stati studiati nel dettaglio per comprendere meglio i risultati delle varie tecniche di crescita, nonché per la caratterizzazione delle strutture e dei materiali di base. I vari esperimenti analizzati e le differenti investigazioni condotte nell'ambito del progetto Parnass sono riusciti a rispondere a numerosi interrogativi e a colmare lacune nelle conoscenze.

Altre attività del progetto sono state in grado di applicare la conoscenza quantitativa nella realizzazione diretta di un autoassemblaggio che consenta ai nanofili di spostarsi nelle rispettive posizioni di destinazione senza manipolazioni individuali. I risultati sperimentali sono promettenti e i partner intendono continuare a profondere i propri sforzi oltre la portata del progetto Parnass. I successi continuativi in questo campo hanno il potenziale di influire sugli sviluppi in altre aree come la sanità.

Informazioni correlate