Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

Motori aeronautici più ecologici

La sostenibilità del trasporto aereo può essere migliorata riducendo le emissioni di gas serra prodotte dai motori aeronautici e
Motori aeronautici più ecologici
per questo motivo alcune aziende europee si sono unite per sviluppare un sistema di combustione a basse emissioni destinato ai motori degli aerei. L'iniziativa è stata possibile grazie alla collaborazione dei più importanti produttori di motori e istituti di ricerca. Il risultato potrebbe essere una riduzione consistente delle emissioni di ossidi nitrici (NO) e di biossido di azoto (NO2), chiamati collettivamente ossidi di azoto (NOx), e dell'anidride carbonica (CO2).

I partner del progetto Elect-AE ("European Low Emission Combustion Technology in Aero-Engines"), finanziato dall'UE, hanno basato la loro ricerca sulla tecnologia più avanzata a basse emissioni di NOx. Il loro scopo era lo sviluppo di un combustore più efficiente da integrare in un motore aeronautico in cui aria e carburante vengono prima miscelati e successivamente accesi.

I combustori sono gli elementi che determinano molte delle caratteristiche operative dei motori, compresi l'efficienza nei consumi di carburante e i livelli delle emissioni. I ricercatori hanno concluso che il miglioramento del processo di combustione rappresenta un fattore critico per la riduzione dei livelli di NOx prodotti dai motori.

L'iniziativa Elect-AE, che faceva parte di un programma più ampio volto a integrare le attività di ricerca dell'UE nel settore aeronautico e spaziale, si proponeva di potenziare la competitività dei produttori di motori jet europei e di contribuire a ridurre l'impatto ambientale dell'aviazione civile. Questi risultati permetteranno di conseguire vantaggi economici e ambientali di grande portata.

Informazioni correlate