Servizio Comunitario di Informazione in materia di Ricerca e Sviluppo - CORDIS

Acqua potabile per il terzo mondo

La nuova tecnologia europea può disinfettare l'acqua semplicemente esponendola al sole per otto ore. L'Unione europea sta accertandosi che questa tecnologia sia distribuita a tutti.
Acqua potabile per il terzo mondo
La disponibilità di acqua potabile nei paesi del terzo mondo, in particolare durante o dopo le catastrofi come inondazioni o guerre, può salvare molte vite e dovrebbe essere un diritto inalienabile per tutti. Il progetto Sodiswater ("Solar disinfection as an appropriate household water treatment and storage... against childhood diarrhoeal disease in developing countries or emergency situations"), finanziato dall'UE, ha affrontato con successo questa necessità.

Il progetto si basa sulla disinfezione solare (SODIS), una tecnica semplice che comporta la purificazione di acqua contaminata esponendola semplicemente alla luce solare in contenitori trasparenti per otto ore. Questa operazione può contribuire a ridurre la diarrea nei bambini causata da malattie trasmissibili con l'acqua ed è ideale nei paesi in via di sviluppo.

Incoraggiando l'uso di questa tecnica nei paesi in via di sviluppo, il progetto Sodiswater ha dimostrato l'efficacia della tecnologia, lavorando su un modello sostenibile di adozione e promuovendo i risultati pertinenti della ricerca. Il lavoro del progetto in questione ha previsto valutazioni dell'impatto sulla salute, uno studio sull'inattivazione dei patogeni e la valorizzazione della tecnologia.

Il progetto ha inoltre esaminato i fattori di rischio correlati alla diarrea e il livello di accettazione della SODIS. Gli studi di tossicità hanno raccomandato la sostituzione delle bottiglie ogni sei mesi, chiedendo ulteriori ricerche sulla fotodegradazione dei prodotti.

Il progetto Sodiswater ha inoltre esaminato l'attuale efficacia del sistema, i modi in cui le nuove tecnologie potrebbero migliorarlo e i modi in cui potrebbe essere ampliato per trattare volumi di acqua superiori.

È stata altresì esaminata la sensibilità di numerosi microbi trasmissibili con l'acqua alla SODIS, che nel complesso ha dimostrato di riuscire a sradicarli. Tuttavia, la sua applicazione su scala più ampia necessita che il metodo sia continuamente valutato e migliorato al fine di garantire che gli organismi patogeni siano debellati. I membri del team hanno proposto sensori economici per informare gli utenti sul raggiungimento del livello di potabilità dell'acqua.

I partner del progetto hanno testato nuovi prototipi e convalidato la fattibilità, chiedendo tuttavia canali di distribuzione migliori prima di introdurre le innovazioni. Hanno studiato attentamente il modo di adottare la tecnologia e organizzato una conferenza sui risultati del progetto.

Complessivamente, il progetto Sodiswater ha dimostrato l'efficacia della radiazione solare per la disinfezione dell'acqua. Qualora la tecnologia fosse sfruttata adeguatamente, l'impatto positivo sulle comunità in tutto il mondo sarebbe inestimabile.

Informazioni correlate